Roma, 25 marzo 2017, ore 10.34
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Attività istituzionali

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Attività istituzionali

Il processo di gestione della finanza pubblica

La Ragioneria generale dello Stato ha competenza nel settore delle politiche di bilancio e del coordinamento e verifica degli andamenti di finanza pubblica, sulla quale esercita il monitoraggio, i controlli e le verifiche previsti dall'ordinamento, ivi comprese le funzioni ispettive ed i controlli di regolarità amministrativa e contabile.
Provvede alla valutazione della fattibilità e della rilevanza economico-finanziaria dei provvedimenti e delle iniziative di innovazione normativa, anche di rilevanza comunitaria, nonché alla relativa verifica della quantificazione degli oneri e della loro coerenza con gli obiettivi programmatici in materia di finanza pubblica.
Nell'esercizio delle funzioni istituzionali provvede, in particolare, nelle seguenti materie:

  • previsioni economiche e finanziarie; elaborazione dei conti finanziari ed economici delle amministrazioni pubbliche; monitoraggio dei relativi saldi; relazione trimestrale di cassa; predisposizione dei documenti di programmazione economico-finanziaria per quanto di competenza; verifica delle relazioni tecniche dei provvedimenti; copertura finanziaria della legislazione di spesa e di minore entrata;
  • formazione e gestione del bilancio dello Stato, definizione del rendiconto generale dello Stato, nonché predisposizione del budget e del consuntivo economico;
  • evoluzione normativa dei bilanci pubblici. Analisi studio e ricerca economica sugli impatti delle politiche settoriali nelle materie di competenza del Dipartimento;
  • coordinamento dei servizi di tesoreria statale; integrazione e consolidamento della gestione per cassa del bilancio dello Stato con i relativi flussi di tesoreria, previsione e calcolo del fabbisogno;
  • rapporti con gli organismi e le istituzioni internazionali per quanto di competenza del Dipartimento e con l'ISTAT per i raccordi tra la contabilità finanziaria e la contabilità economica prevista dalla disciplina dell'Unione europea e le rilevazioni statistiche d'interesse del Sistema statistico nazionale;
  • informatizzazione dei dati di finanza pubblica; definizione delle esigenze funzionali, prestazioni e modalità operative dei sistemi informativi per lo svolgimento dei compiti istituzionali del Dipartimento;
  • attività di indirizzo e coordinamento normativo in materia di contabilità delle amministrazioni pubbliche;
  • definizione dei principi e delle metodologie della contabilità economica, anche analitica e patrimoniale, anche ai fini del controllo di gestione da parte delle amministrazioni pubbliche in ordine alla loro armonizzazione con quelli previsti nell'ambito dell'Unione europea; individuazione degli strumenti per il controllo di economicità ed efficienza; analisi, verifica, monitoraggio e valutazione dei costi dei servizi e dell'attività delle amministrazioni pubbliche;
  • monitoraggio delle leggi di spesa; monitoraggio e valutazione degli andamenti generali della spesa sociale; monitoraggio degli oneri derivanti dall'attuazione dei contratti collettivi in materia di personale delle amministrazioni pubbliche; analisi e verifica del costo del lavoro pubblico; consulenza per l'attività predeliberativa del CIPE nonché relativi adempimenti di attuazione, per gli aspetti di competenza del Dipartimento; partecipazione all'attività preparatoria del Consiglio dei Ministri e supporto tecnico in sede di Consiglio dei Ministri;
  • controllo e vigilanza dello Stato in materia di gestioni finanziarie pubbliche, anche attraverso i servizi ispettivi del dipartimento, secondo criteri di programmazione e flessibilità nonché in relazione allo svolgimento dei compiti di cui alle lettere g) e h);
  • partecipazione al processo di formazione, esecuzione e certificazione del bilancio dell'Unione europea e relativi adempimenti, compresa la quantificazione dei conseguenti oneri a carico della finanza nazionale; monitoraggio complessivo dei corrispondenti flussi finanziari ed esercizio dei controlli comunitari affidati dall'Unione europea; gestione del Fondo di rotazione per l'attuazione delle politiche comunitarie istituito con la legge 16 aprile 1987, n. 183;
  • definizione delle modalità e dei criteri per l'introduzione nelle amministrazioni pubbliche di principi di contabilità economica, e per la trasmissione dei bilanci in via telematica da parte di enti pubblici, regioni ed enti locali;

In ragione delle competenze evidenziate, le attività istituzionali della RGS vengono esposte secondo la seguente articolazione:

  • Contabilità e finanza pubblica
  • Bilancio di previsione
  • Gestione del bilancio
  • Rendiconto
  • Trasferimenti finanziari a carico del bilancio
  • Tesoreria dello Stato
  • Ordinamenti e costi del lavoro pubblico
  • Rapporti finanziari tra Italia e UE
  • Spesa sociale
  • Vigilanza e controllo di finanza pubblica
  • Spesa per le opere pubbliche
Il supporto all'attività normativa
La Ragioneria Generale dello Stato è l'organo dell'Amministrazione centrale che supporta il Parlamento, il Governo ed il Ministro dell'Economia e delle Finanze nelle politiche, nei processi e negli adempimenti di bilancio...Leggi vai al testo completo: Il supporto all'attività normativa
La copertura finanziaria delle leggi
Ai sensi dell’ultimo comma dell’articolo 81 della Costituzione 'ogni altra legge che importi nuove o maggiori spese deve indicare i mezzi per farvi fronte'. Né la Costituzione, né altre fonti di diritto positivo avevano in passato dettato precise...Leggi vai al testo completo: La copertura finanziaria delle leggi
Le relazioni a corredo degli atti normativi e la bollinatura RGS
Da diversi anni i Governi che si sono avvicendati hanno posto una particolare attenzione all’individuazione di una corretta qualità nella redazione dei testi normativi e della regolamentazione...Leggi vai al testo completo: Le relazioni a corredo degli atti normativi e la bollinatura RGS