Roma, 23 aprile 2017, ore 19.54
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Ordinamenti e costi del lavoro pubblico

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Attività istituzionali > Ordinamenti e costi del lavoro pubblico

IL CONTROLLO, L’ANALISI ED IL MONITORAGGIO DEL COSTO DEL LAVORO NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

Il controllo, l'analisi ed il monitoraggio del costo del lavoro nelle amministrazioni pubbliche sono costituite da una serie di attività relative a

  • la previsione degli andamenti della spesa per il personale ai fini della predisposizione di scenari di finanza pubblica;
  • la definizione delle politiche retributive e contrattuali nell'ambito dell'Organismo di coordinamento e dei singoli comitati di settore per il settore statale;
  • la partecipazione come parte negoziale alle trattative contrattuali per il personale in regime di diritto pubblico (forze armate, corpi di polizia, carriera prefettizia e diplomatica);
  • la verifica delle compatibilità economico-finanziarie della contrattazione collettiva nazionale ed integrativa (quest'ultima esercitata in sede di controllo preventivo limitatamente alle amministrazioni dello Stato ed agli enti pubblici non economici con più di 200 dipendenti) ed il monitoraggio degli andamenti applicativi e delle implicazioni finanziarie della contrattazione, sia nazionale che integrativa;
  • il monitoraggio della spesa per il personale delle amministrazioni pubbliche, ai sensi del titolo V del decreto legislativo n. 165/2001, mediante l'applicazione di modelli analitici di rilevazione ed elaborazione a livello trimestrale ed annuale;
  • la partecipazione al Sistema Statistico Nazionale (SISTAN) e l'interscambio di specifiche informazioni statistiche con l'ISTAT;
  • la trattazione delle questioni di competenza della Ragioneria Generale dello Stato, in sede legislativa, regolamentare e contrattuale, in materia di ordinamenti, organici e di trattamenti economici, fondamentali ed accessori, dei dipendenti pubblici anche a "status" internazionale.

La Ragioneria Generale dello Stato svolge questa serie di attività attraverso un proprio Ispettorato generale, l'Igop, Ispettorato Generale per gli Ordinamenti del Personale e l'analisi dei costi del lavoro pubblico.