Roma, 18 novembre 2017, ore 12.48
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Ordinamenti e costi del lavoro pubblico

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Attività istituzionali > Ordinamenti e costi del lavoro pubblico > Tematiche in materia di personale degli enti locali

TEMATICHE IN MATERIA DI PERSONALE DEGLI ENTI LOCALI

La realtà degli enti locali è stata interessata, negli ultimi anni, da numerosi interventi normativi volti a coinvolgere il sistema delle autonomie locali nel raggiungimento degli obiettivi di finanza pubblica del Paese, in linea con i vincoli imposti dall'Unione europea e dal Trattato di Maastricht.

In particolare, accanto al consolidato strumento del patto di stabilità interno, la scorsa legislatura è stata caratterizzata da specifiche misure volte al contenimento delle spese di personale, attraverso una disciplina limitativa delle assunzioni.

La legge n. 296/2006 - finanziaria per il 2007 - ha modificato la normativa in materia di personale, prevedendo un maggiore coordinamento delle relative spese con le nuove regole del patto di stabilità interno (ci si riferisce in particolare al comma 557 della citata legge finanziaria).

Di particolare rilievo, inoltre la specifica disposizione in materia di stabilizzazione del personale "precario" (comma 558).

Con riferimento a tale normativa - e più in generale nell'intento di offrire un utile supporto in argomenti di interesse del settore - nella presente sezione sono raccolti documenti eterogenei, riconducibili a tre macro aree:

· pareri di particolare interesse e rilevanza elaborati dalla RGS - IGOP, in materia di personale degli enti locali;

· circolari, direttive, sentenze, o ulteriori documenti, provenienti da altre amministrazioni o da organi giurisdizionali;

elaborazioni originali RGS, redatte utilizzando e aggregando dati provenienti dal Conto annuale e dalla rilevazione trimestrale sugli enti del campione statistico.