Roma, 22 novembre 2017, ore 04.40
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Spesa per le opere pubbliche

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Attività istituzionali > Spesa per le opere pubbliche > Trasparenza (D.Lgs 97/2016)

Trasparenza (D.Lgs 97/2016)

Le novità introdotte dal decreto legislativo n. 97 del 2016

Il decreto legislativo n. 97/2016, entrato in vigore il 23 giugno 2016, modifica il decreto legislativo n. 33/2013 apportando numerosi cambiamenti alle disposizioni in materia di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.

Ogni Ente è tenuto a pubblicare sul proprio sito istituzionale, nella pagina Amministrazione trasparente, le informazioni sull’organizzazione, il personale e in generale la attività, secondo le indicazioni della delibera n. 1310/2016 dell'Autorità Nazionale Anticorruzione - ANAC.

Con le modifiche introdotte agli artt. 37 e 38 del d.lgs. 33/13 (mediante gli artt. 31 e 32 del d.lgs. 97/16) i soggetti obbligati alla trasparenza e adempienti al monitoraggio ai sensi d.lgs. 229/2011 tramite la Banca Dati delle Amministrazioni Pubbliche (BDAP) beneficiano di alcuni strumenti che, in base al principio di univocità dell’invio, ne semplificano l’attività amministrativa e consentono di prospettarne le informazioni anche in un’ottica comparativa.

Pertanto, la trasmissione dei dati indicati alla BDAP consentirà di adempiere agli obblighi di pubblicazione in materia di trasparenza senza dover compiere ulteriori azioni e ottenendo un notevole risparmio di tempi e costi.