Roma, 24 novembre 2017, ore 08.32
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Tesoreria dello Stato

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Attività istituzionali > Tesoreria dello Stato > Normativa > Decreto del 13 gennaio 2014

Con il decreto del Ministero dell'economia e delle finanze del 13 gennaio 2014 viene fissato un limite inferiore alla misura del tasso d'interesse da corrispondere sulle c.d. anticipazioni tecniche dei tesorieri o cassieri degli enti ed organismi pubblici di cui all'articolo 6 del decreto del Ministro dell'economia e delle finanze 4 agosto 2009.
In base all'articolo 3 del decreto del Ministro del Tesoro 22 novembre 1985 il predetto tasso d'interesse è commisurato al tasso minimo di partecipazione per le operazioni di rifinanziamento principale dell'eurosistema, fissato dalla Banca centrale europea, diminuito di mezzo punto.
Considerato che con la decisione di politica monetaria del 7 novembre 2013 il Consiglio direttivo della Banca centrale europea ha fissato il predetto tasso minimo allo 0,25%, con il decreto in questione si intende evitare che il tasso d'interesse sulle anticipazioni tecniche assuma valori negativi.