Roma, 19 novembre 2017, ore 08.00
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Vigilanza e Controllo di Finanza Pubblica

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Attività istituzionali > Vigilanza e Controllo di Finanza Pubblica > Massimario dei rilievi ispettivi - Anno 2010

PUBBLICAZIONI

MASSIMARIO DEI RILIEVI ISPETTIVI - ANNO 2010

Con il presente documento sono stati raccolti e classificati i rilievi più significativi formulati dai servizi ispettivi di finanza pubblica nel corso dell’esercizio 2010.

L’iniziativa, innovativa per i Servizi ispettivi, è stata resa possibile grazie ad una complessa attività di raccolta dei dati e contemporanea costruzione di una organica e condivisa banca dati.

Dal punto di vista metodologico l’elaborazione del documento si è articolato nelle seguenti fasi:

  1. estrazione dei rilievi più significativi dagli elenchi dei rilievi allegati alle lettere di trasmissione, all’Amministrazione o all’Ente ispezionato, delle relazioni ispettive;
  2. creazione di un glossario di voci di classificazione dei rilievi articolato su quattro livelli;
  3. codificazione di ogni rilievo secondo le predette voci di classificazione; 
  4. individuazione dei riferimenti normativi del rilievo.

Al fine di facilitare la lettura e la rintracciabilità dei rilievi sono stati predisposti due tipi di documenti che offrono diverse possibili letture sistematiche:

  • il primo presenta i rilievi per enti ispezionati, disposti alfabeticamente, e ordinati per le diverse voci di classificazione;
  • il secondo espone i rilievi per le voci di classificazione, ordinati alfabeticamente, oltre all’indicazione dell’ente ispezionato.

Si tratta di un primo tentativo di classificazione e catalogazione sistematica dei rilievi ispettivi dei S.I.Fi.P. suscettibile di miglioramento sia per quanto attiene alla formulazione dei rilievi che alla loro classificazione.