Roma, 19 novembre 2017, ore 07.59
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2002 > La Circolare - Il Conto Annuale Consuntivo della Spesa di Personale

La Circolare

Il Conto Annuale Consuntivo della Spesa di Personale

Il Conto Annuale ha assunto nel corso degli anni una rilevanza sempre maggiore, rappresentando uno strumento conoscitivo di notevole ausilio per le singole Amministrazioni nell'attività di gestione del personale e, soprattutto, un supporto all'attività del Governo nella politica di indirizzo e monitoraggio delle spese per il personale delle pubbliche amministrazioni.

La struttura della rilevazione per l'anno 2001 presenta alcune innovazioni rispetto alle precedenti. In particolare, in applicazione dell'art. 17, comma 2, della legge 28 dicembre 2001, n. 448, vengono richieste informazioni relative alla contrattazione integrativa cui è dedicato un apposito prospetto informativo, con domande rivolte sia alle amministrazioni che agli organi di controllo. A tal fine è stato predisposto un nuovo modello di rilevazione che richiede l'indicazione analitica delle risorse che alimentano i fondi destinati alla contrattazione integrativa e della loro destinazione.

Sono state introdotte inoltre le nuove seguenti informazioni:

  • forme di lavoro flessibile;
  • passaggi di qualifica intervenuti nel corso dell'anno;
  • distribuzione del personale per classi di età.

Le rimanenti modifiche, necessarie anche per registrare le innovazioni apportate, in via contrattuale o legislativa, in materia di ordinamento del personale e nella struttura retributiva, sono illustrate nelle istruzioni generali.

Termine e modalità di invio dei dati

Le nuove modalità di invio dei dati (illustrate nella relativa sezione), da effettuarsi direttamente da parte degli enti che rilevano le informazioni, determinano per quest'anno la necessità di prorogare i termini secondo il seguente calendario: 

 

Tipologia istituzione

Dal

Al

Tutte le istituzioni esclusi i comuni

13 maggio 2002

14 giugno 2002

Comuni da Abano Terme a Faloppio

20 maggio 2002

28 giugno 2002

Comuni da Falvaterra a Ponsacco

27 maggio 2002

5 luglio 2002

Comuni da Ponso a Zungri

3 giugno 2002

12 luglio 2002

 

Si raccomanda tuttavia di evitare l'inserimento dei dati negli ultimi giorni utili per consentire agli uffici di monitoraggio (Ragionerie Provinciali e Uffici Centrali del Bilancio) di effettuare le verifiche sulla congruità dei dati stessi e richiederne l'eventuale rettifica nel rispetto dei suddetti termini. In ogni caso gli adempimenti propedeutici all'invio dei dati (richiesta delle password per accedere al sistema) vanno svolti con congruo anticipo rispetto alla data di scadenza onde evitare la concentrazione di tali attività negli ultimi giorni utili.

L'inserimento dei dati potrà essere effettuato dalle ore 9,00 alle ore 18,00 dal lunedì al venerdì.

Nel caso in cui le informazioni in oggetto siano accentrate, per più enti, in un unico sistema informativo, queste possono essere inviate via FTP (File Transfer Protocol) nel rispetto del protocollo di colloquio per l'invio dei dati del Conto annuale al S.I.R.G.S. riportato nella sezione specifica e previo accordo con gli uffici preposti (IGOP).

Modalità di invio per gli Enti e le Aziende del Servizio Sanitario Nazionale

I dati del Conto Annuale (e della Relazione) debbono essere inviati tramite le stazioni di lavoro del Ministero della Salute (flussi informativi sanitari). Tale procedura è stata definita nell'ambito del protocollo d'intesa tra il Ministero dell'Economia e delle Finanze ed il Ministero della Salute, sulla base di quanto concordato dal gruppo di lavoro costituito su richiesta della Commissione permanente per i rapporti tra lo Stato e le Regioni. Ovviamente gli istituti zooprofilattici sperimentali, l'Ordine Mauriziano di Torino ed il Galliera di Genova, nonché le Agenzie Regionali per la Protezione dell'Ambiente (ARPA) seguiranno la procedura di invio definita per la generalità delle altre Istituzioni.

Il costo annuo degli enti ex art. 60, comma 3 del D. Lgs. n. 165/2001

Per gli enti in questione, come per le Autorità Indipendenti, è attivata la procedura informatizzata di invio analoga a quella delle altre amministrazioni ed enti. Vengono adottate le stesse procedure e scadenze sopra specificate.