Roma, 20 novembre 2017, ore 05.11
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2002 > Il Consuntivo - Consuntivazione attività Aziende del Servizio Sanitario Nazionale

Il Consuntivo

Consuntivazione attività Aziende del Servizio Sanitario Nazionale

Per le Aziende del Servizio Sanitario Nazionale, la rilevazione della Relazione al Conto Annuale è stata inserita, di concerto con il Ministero della Salute e la Conferenza permanente per i rapporti tra Stato, Regioni e Province autonome, nel processo di definizione di un sistema informativo comune per tutti i livelli decisionali (Stato, Regioni, Aziende sanitarie) riferito ai flussi di rilevanza sanitaria. Quest'obiettivo favorisce la concentrazione nell'ambito del sistema informativo del Ministero della Salute di tutte le rilevazioni che coinvolgono le Aziende del Servizio Sanitario Nazionale.

La Relazione al Conto Annuale deve essere compilata da:

  • ogni singola Azienda Sanitaria Locale (ex U.S.L.);
  • ogni singola Azienda Ospedaliera ovvero gli ospedali a gestione diretta costituiti in azienda ai sensi dell'art. 4, comma 1, del D. Lgs. n. 502 del 30 dicembre 1992 (le informazioni relative agli altri ospedali, che hanno conservato la natura di presidi delle Unità Sanitarie Locali, vanno rilevate nell'ambito del modello della Azienda Sanitaria di cui fanno parte).

Nessuna struttura sanitaria privata deve compilare il Conto Annuale e la Relazione.

Gli IRCCS pubblici devono compilare il solo Conto Annuale; la Relazione deve essere descrittiva e solo su supporto cartaceo.

La Relazione sarà rilevata tramite le stazioni di lavoro del sistema informativo del Ministero della Salute in uso presso le aziende sanitarie; il Ministero della Salute provvederà a predisporre le procedure informatiche necessarie alla rilevazione dei dati. Tale procedura, per le aziende sanitarie delle regioni Piemonte, Lombardia e Veneto sarà coordinata direttamente dalle regioni stesse, con le quali le aziende prenderanno accordi. Le informazioni richieste con la presente modulistica sono state concordate nell'ambito della conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato e le regioni; le regioni (assessorati alla sanità), pertanto, rappresentano un riferimento per eventuali suggerimenti o chiarimenti.

 

Il termine per la trasmissione dei dati attraverso il sistema informativo del Ministero della Salute è fissato al 30 agosto 2002.

 

Modalità operative di compilazione

Il personale da considerare è quello rilevato nel Conto Annuale delle ASL e Aziende Ospedaliere, ossia il personale a tempo indeterminato e quello con rapporto di lavoro "flessibile" (personale a tempo determinato, formazione lavoro, personale con contratto di fornitura di lavoro temporaneo (lavoro interinale) e L.S.U.), (vedi "Schema delle categorie di personale da considerare nelle tabelle delle attività").

Non deve essere considerata l'attività svolta dai Direttori Generali in quanto questa verrà calcolata come coordinamento delle attività svolte dalla ASL o Azienda Ospedaliera sulla base dei valori comunicati.

Il personale con contratto di altri comparti (es. personale con contratto EE.LL. delle aziende socio-sanitarie) va rilevato facendo una equiparazione tra le qualifiche.

Non è, invece, da rilevare il personale esterno in convenzione (es. medici di Guardia medica, medici di base, ecc.), il personale SUMAI e della Medicina dei Servizi.

Si precisa, inoltre, che l'attività svolta in tutto o in parte da personale esterno (es. appalti a cooperative di servizi) deve essere considerate come attività terziarizzata.

 

Non va considerata l'attività libero-professionale intramuraria (intramoenia).

 

La rilevazione è articolata in due sezioni:

Sezione 1: Tabelle "Rilevazione attività" in cui sono richieste le informazioni sull'impiego del personale, distinto per ruolo, in relazione alle attività svolte.

Tali tabelle sono state predisposte per ciascuno dei livelli di assistenza sanitaria definiti nell'ambito del "Piano sanitario nazionale per il triennio 1998-2000" approvato con D.P.R. 23 luglio 1998 (cfr. supplemento ordinario n. 201 alla "Gazzetta Ufficiale" n. 288 del 10.12.1998):

  • Assistenza Sanitaria Collettiva in ambiente di vita e di lavoro,
  • Assistenza Distrettuale,
  • Assistenza Ospedaliera,
  • Attività di supporto all'organizzazione assistenziale.

Per ogni attività in cui è stato articolato ciascun livello di assistenza, va riportata, nella colonna "Attività terziarizzata", l'informazione relativa alla completa o parziale esternalizzazione dell'attività; si deve cioè indicare se l'attività viene svolta, interamente o in parte, da personale o da strutture esterne all'ente; nelle successive colonne, suddivise in modo da distinguere il personale secondo i "ruoli" previsti per i dipendenti degli enti del S.S.N. (ruolo sanitario, in ciascuna delle sue specializzazioni, ruolo tecnico, ruolo professionale e ruolo amministrativo), dovrà essere indicata la percentuale di tempo dedicato dal personale allo svolgimento dell'attività nel corso del 2001.

La somma delle percentuali indicate per ciascuna categoria di personale in tutti i livelli di assistenza dovrà essere pari a 100.

Le ore dedicate dal personale alle attività di "coordinamento" vanno imputate all'attività di cui è stato effettuato il coordinamento.

Per quanto riguarda il personale dedicato ai "progetti-obiettivo", esso va rilevato nell'ambito dell'attività in cui si inserisce il progetto stesso.

Sezione 2: Tabelle "Rilevazione dei risultati conseguiti e strutture disponibili" in cui sono richieste le informazioni complementari che consentono di analizzare la gestione del personale in relazione ai risultati raggiunti ed alle strutture disponibili. A seguito dell'integrazione delle rilevazioni curate dal ministero della Salute con quelle del ministero dell'Economia e delle Finanze, nelle tabelle allegate alla presente circolare sono contenuti soltanto i dati richiesti in via aggiuntiva rispetto a quelli già rilevati dal Dipartimento della Programmazione Sanitaria del ministero della Salute.

 

icona pdf fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Salva oggetto con nome

Per prelevare la tabella in formato pdf e xls fare clic con il pulsante destro del mouse
sull'icona relativa e scegliere Salva oggetto con nome.

icona xls fare clic con il pulsante destro del mouse e scegliere Salva oggetto con nome