Roma, 21 novembre 2017, ore 18.29
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2002 > Circolare del 2 dicembre 2002 n. 42

Articolo 1, comma 4, DL 194/2002 convertito in legge 31.10.2002, n. 246 - ''Misure urgenti per il controllo, la trasparenza ed il contenimento della spesa pubblica''. Decreto ministeriale 29 novembre 2002

Il decreto del Ministero dell' Economia e delle Finanze del 29 novembre 2002 (pubblicato nella gazzetta ufficiale del 2 dicembre) indica le prime "misure urgenti per il controllo, la trasparenza ed il contenimento della spesa pubblica", sulla base delle disposizioni contenute nel decreto legislativo 194 "taglia-spese", convertito in legge numero 246 del 2002.

Le misure previste dal decreto ministeriale dispongono, seguendo il dettato della norma, per le amministrazioni pubbliche limitazioni agli impegni ed alle emissioni di titoli di pagamento (in misura del 85% degli stanziamenti di competenza nelle unità previsionali di base) e per gli enti ed organismi pubblici non territoriali riduzioni del 15% alle spese di funzionamento (cioè agli oneri necessari al mantenimento delle relative strutture, come ad esempio le spese per l'acquisto di beni e servizi).

Responsabili delle attività di vigilanza sull'applicazione del decreto ministeriale presso enti ed organismi pubblici non territoriali sono gli organi interni di revisione e controllo (Collegi dei revisori o sindacali); la circolare numero 42/2002 fornisce istruzioni per lo svolgimento di tali compiti di controllo e vigilanza: i Presidenti dei Collegi sono infatti invitati alla compilazione ed alla trasmissione agli uffici di ragioneria competenti di una scheda (allegata alla circolare) che dovrà contenere, tra le altre, per ogni ente o organismo non territoriale, informazioni circa le variazioni nel bilancio 2002 e gli importi non più disponibili a causa dell'applicazione del citato decreto ministeriale.