Roma, 22 novembre 2017, ore 04.45
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2002 > Circolare del 20 dicembre 2002 n. 46

Codificazione dati gestionali Amministrazioni Centrali dello Stato

La necessità di conoscere e coordinare gli andamenti di finanza pubblica perché risultino in linea con gli obiettivi programmatici assunti nel patto di stabilità interno ha dato avvio alla realizzazione del progetto "La qualificazione informativa dei dati gestionali delle Amministrazioni Pubbliche".

L'attuazione di tale progetto ha comportato l'individuazione di una codifica gestionale da inserire nei titoli di spesa, formulata con criteri uniformi per tutte le Pubbliche Amministrazioni.

Si tratta di una codifica che, oltre ad avere la caratteristica di essere aperta e costantemente aggiornata, permette un monitoraggio puntuale e trasversale dei mandati di spesa, qualificando i flussi dei pagamenti.

Il Ministro dell'Economia e delle Finanze con la circolare numero 46 del 20 dicembre 2002 ha disposto che, a partire dal 1° gennaio 2003, i titoli di spesa (mandati informatici) delle Amministrazioni centrali dello Stato riportino i codici gestionali indicati nell'allegato alla circolare, come previsto dall'articolo 28 della legge finanziaria 2003 (legge numero 289 del 28 dicembre 2002). La circolare ha inoltre previsto che gli Uffici centrali di bilancio e le Ragionerie provinciali dello Stato non diano corso ai titoli di spesa privi delle prescritte codifiche.