Roma, 21 novembre 2017, ore 21.54
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2003 > Circolare del 20 gennaio 2003 n. 3

Delega alle Ragionerie provinciali dello Stato competenti per territorio del controllo delle funzioni sindacali esercitate presso le Istituzioni scolastiche

Le funzioni di controllo e accertamento sul regolare andamento delle attività svolte dai revisori dei conti presso enti, istituti e società erano state attribuite dalla legge numero 1037 del 1939 all' Ispettorato generale di finanza, al quale erano inoltre stati affidati compiti di indirizzo delle funzioni esercitate dai revisori e di sintesi e coordinamento dei risultati delle loro attività.

Il processo di dimensionamento delle istituzioni scolastiche, con la conseguente attribuzione della personalità giuridica a ogni istituto, ha reso necessaria una più efficace distribuzione dei compiti di controllo attraverso il coinvolgimento degli uffici periferici della Ragioneria generale dello Stato: il decreto del Ragioniere generale del 3 settembre 2001 delega alle Ragionerie provinciali i tradizionali compiti relativi all' accertamento delle funzioni esercitate dai revisori nelle istituzioni scolastiche, continuando a mantenere presso l' Ispettorato generale di finanza le responsabilità di indirizzo e sintesi dei dati contabili raccolti.

Nell' ambito delle attività di coordinamento finalizzate ad assicurare omogeneità di interventi e comportamenti è stata emanata la circolare numero 3 del 2003 che illustra alcune disposizioni relative alle funzioni delegate alle Ragionerie provinciali, alla luce del nuovo regolamento di contabilità diramato con decreto ministeriale numero 44 del 1 febbraio 2001.