Roma, 22 novembre 2017, ore 10.12
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2003 > Circolare del 31 marzo 2003 n. 18

Rendiconto generale dello Stato per il 2002

La circolare n. 18/2003 detta i criteri per la elaborazione e la definizione del rendiconto generale dello Stato relativo all' anno finanziario 2002, ai fini della prescritta presentazione annuale del rendiconto stesso al Parlamento entro il 30 giugno.

Il documento, emesso con cadenza annuale, si sviluppa secondo le disposizioni in materia di cui alla legge di contabilità di stato.

E' da sottolineare però che, quest' anno, le disposizioni tengono conto della normativa recentemente introdotta dal DL 194 del 2002, convertito dalla legge 246/2002 recante "misure urgenti per il controllo, la trasparenza ed il contenimento della spesa pubblica", in particolare l'obbligo di far pervenire entro e non oltre il 31 dicembre gli atti relativi agli impegni di spesa.

Inoltre, tempi e modi di adempimenti previsti per le Amministrazioni, per le operazioni da effettuare e per le relative istruzioni, sono volti a consentire una conclusione dell'iter tale da pervenire alla definizione e presentazione del rendiconto con anticipo rispetto al termine stabilito dalla legge.

Viene anche introdotta la stesura di un preconsuntivo entro il 15 aprile, sulla base delle operazioni concluse entro quella data, al fine di accelerare l'esecuzione degli adempimenti legati alla stesura del documento.

La circolare detta infine disposizioni sia per il conto del bilancio sia per il conto del patrimonio, che nell' insieme costituiscono il rendiconto medesimo ed è corredato da una nota tecnica con specifiche e particolari istruzioni.