Roma, 22 novembre 2017, ore 13.56
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2004 > Circolare del 31 marzo 2004 n. 8

Ordine di accreditamento informatico: istruzioni - Decreto di approvazione della modulistica allegata

Il 1 giugno 2004 sarà ufficialmente avviata la dematerializzazione degli "ordini di accreditamento", che rappresentano l'ultima tranche di pagamenti effettuati a valere sul bilancio dello Stato da trasferire su processo informatico, già attivo per i "mandati informatici" e per i "ruoli di spesa fissa". Con la circolare n.8/2004 la Ragioneria generale dello Stato indica alle amministrazioni le istruzioni per effettuare sin dalla data fissata tutti i pagamenti esclusivamente sulla base di titoli informatici firmati digitalmente. Verrà così completata la dematerializzazione delle tipologie dei titoli di spesa, avviata nei precedenti anni. L'innovazione, coinvolge circa 147.000 operazioni di emissione di ordini di accreditamento l'anno, che si vanno ad aggiungere alle 566.000 del mandato informatico e ai 18 milioni di operazioni informatiche sui ruoli di spesa fissa. L'attività comporterà una ricaduta positiva sia dal punto di vista della certezza delle informazioni che dal punto di vista della speditezza delle operazioni contabili, ottimizzando tra l'altro gli oneri operativi. Il progetto dell'ordine di accreditamento informatico è tanto più importante in quanto apre la possibilità di gestire informaticamente la spesa secondaria del funzionario delegato - quella cioè non svolta dalle amministrazioni centrali dello Stato - sfruttando appieno il sistema delle reti geografiche del SIPA (Sistema Informatizzato dei Pagamenti della pubblica Amministrazione).