Roma, 24 novembre 2017, ore 06.37
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2005 > Circolare del 27 giugno 2005 n. 24

Sistema unico di contabilità economica per Centri di costo delle Pubbliche Amministrazioni - Tit: III D.L.vo 279/1997 - Amministrazioni centrali dello Stato: Rilevazione dei costi I semestre e Revisione Budget 2005

La Circolare n. 24 del 27 giugno 2005 riguarda la Rilevazione dei costi del primo semestre e la Revisione del Budget per l'anno in corso.

La Rilevazione dei costi del primo semestre rappresenta la prima fase di controllo sulla gestione del Budget del 2005. I dati di costo di consuntivo del primo semestre, infatti, costituiscono sia la base per valutazioni "a posteriori" sull'andamento della gestione, sia per valutazioni "a priori" che consentono di rimodulare il Budget dell'anno in corso, attraverso la Revisione del Budget. Quest'ultima attività permette di aggiornare il rapporto tra risorse disponibili ed obiettivi che si intendono perseguire sulla scorta dei risultati della gestione del primo semestre.

Nella Nota tecnica, allegata alla Circolare in argomento, vengono, quindi, fornite specifiche disposizioni ed istruzioni per procedere alle predette fasi del processo di Budget. I fondamenti metodologici per le rilevazioni dei costi sono contenuti nel Manuale dei Principi e delle Regole contabili, cui la Circolare fa rimando, che costituisce il primo ed unico riferimento per tutti i Centri di costo delle Amministrazioni centrali dello Stato.

Particolarità di questa fase del processo di Budget è che i dati economici della Rilevazione dei costi del primo semestre e della Revisione del Budget vengono richiesti al terzo livello del Piano dei conti (di cui alla Tabella B del D.Leg.vo n. 279/1997 e successive modificazioni e integrazioni). Con il Budget dello Stato per l'anno 2006, infatti, le previsioni economiche vengono effettuate ad un livello di dettaglio maggiore che in passato (passando dal secondo al terzo livello del Piano dei conti). Pertanto, per allineare le previsioni economiche per il 2006 ai risultati di gestione del 2005, anche la fine di consentire le opportune analisi e confronti, i dati economici vengono richiesti al terzo livello del Piano dei conti anche in questa fase di gestione dell'anno in corso.

Sono inseriti, inoltre, il Calendario delle operazioni e le sintesi sia del processo di "Rilevazione dei costi del 1° semestre" che del processo di "Revisione del budget 2005".