Roma, 24 novembre 2017, ore 06.44
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2006 > Circolare del 13 dicembre 2006 n. 44

Prescrizione del diritto al risarcimento del danno

Secondo l'orientamento consolidato della giurisprudenza della Corte dei conti, la prescrizione del diritto al risarcimento del danno inizia a decorrere non da quando la scoperta del danno è portata a conoscenza della Procura regionale della Corte medesima, bensì da quando l'amministrazione danneggiata abbia preso (o avrebbe potuto prendere) conoscenza del comportamento doloso o colposo causativo dell'ingiusto danno contabile. A questo proposito, si ravvisa l'opportunità che, al fine di evitare eventuali coinvolgimenti diretti delle R.P.S. per omessa denuncia nei termini di cui all'art. 1, comma 3° della legge n. 20/1994, queste ultime, trascorso inutilmente il termine perentorio fissato nel primo rilievo per la regolarizzazione dell'atto (messa in mora dell'amministrazione), dovranno provvedere a segnalare il caso alla competente Procura regionale della Corte dei conti.