Roma, 24 novembre 2017, ore 06.38
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2010 > Circolare del 13 settembre 2010, n. 32

Relazione tecnica: adempimenti previsti dalla Legge 31 dicembre 2009 n. 196, art. 17

La legge di riforma della contabilità e di finanza pubblica, nel confermare il ruolo fondamentale dello strumento della relazione tecnica nel processo prelegislativo, all'articolo 17, reca alcune rilevanti modifiche alla disciplina della copertura finanziaria delle leggi e potenzia la funzione informativa delle relazioni tecniche medesime, attraverso anche l'evidenziazione degli effetti di ciascuna disposizione sugli andamenti tendenziali del saldo di cassa e dell'indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni. Ciò rende la relazione tecnica il principale strumento per verificare i profili finanziari recati dai singoli provvedimenti legislativi, a garanzia degli equilibri di finanza pubblica e, quindi, del rispetto sostanziale dell'articolo 81, quarto comma, della Costituzione. Pertanto, la sua redazione a cura dell'Amministrazione competente e la conseguente verifica della Ragioneria generale dello Stato, da sottoporre al vaglio delle Commissioni e dei Servizi parlamentari del Bilancio, costituiscono condizioni imprescindibili di procedibilità nel contesto dell'iter legislativo. La presente Circolare si inserisce in tale contesto e fornisce istruzioni per la redazione delle relazioni tecniche e degli allegati prospetti riepilogativi degli effetti finanziari di ciascuna disposizione, evidenziando, in particolare, il contenuto necessario della relazione stessa, nonché, nell'ipotesi di oneri valutati, le indicazioni che consentano la verifica della congruità delle clausole di salvaguardia.