Roma, 19 novembre 2017, ore 16.53
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Circolari

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Circolari > 2014 > Circolare del 27 agosto 2014, n. 24

Modalità di utilizzo dello speciale ordine di pagamento-SOP, previsto dall’articolo 14 del decreto-legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 1997, n. 30 – Istruzioni e chiarimenti.

Può accadere che un'Amministrazione dello Stato risulti temporaneamente impossibilitata a dare corso, in via ordinaria, ad un pagamento sancito da un provvedimento giurisdizionale o da un lodo arbitrale avente efficacia esecutiva, per la momentanea carenza di disponibilità finanziarie nel pertinente capitolo di spesa. Al fine di assicurare il rispetto dei diritti del creditore riconosciuti in sede contenziosa, la vigente normativa ' costituita essenzialmente dall'articolo 14, del decreto-legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 1997, n. 30 ' consente, in presenza di determinati presupposti, di procedere con l'emissione di uno speciale ordine di pagamento (SOP) rivolto alla tesoreria dello Stato (Banca d'Italia), affinché quest'ultima possa effettuare il pagamento registrandolo in conto sospeso, in attesa della conseguente regolarizzazione contabile. In merito a siffatto procedimento, con la presente circolare sono diramate più esaustive e organiche indicazioni di carattere prettamente operativo, superando, per l'effetto, le istruzioni a suo tempo fornite con vari documenti di prassi (circolari: n. 74/RGS del 15 ottobre 1997; n. 44/RGS del 4 dicembre 2002; n. 27/RGS del 19 maggio 2003; n. 20/RGS del 6 maggio 2004; n. 22/RGS del 3 giugno 2005; n. 31/RGS del 26 ottobre 2005; n. 1/RGS del 12 gennaio 2010).