Roma, 21 novembre 2017, ore 23.55
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

FAQ

Ti trovi in: Home Versione Italiana > FAQ > Gestioni delle amministrazioni statali presso il sistema bancario e postale - FAQ



Gestioni delle amministrazioni statali presso il sistema bancario e postale - FAQ
Domanda n. 1:

In che formato deve essere inviato il prospetto, sia trimestrale che annuale, con i dati richiesti?

Risposta:

Al fine di rendere importabili in un database i dati contenuti nel prospetto, lo stesso deve essere inviato, esclusivamente, in formato foglio di calcolo elaborabile (ad esempio: Excel); inoltre, si precisa che non è necessario firmare digitalmente il prospetto in quanto inviato tramite PEC.

23/01/2017
Domanda n. 2:

In che formato devono essere inserite le date?

Risposta:
Formato celle data (gg/mm/aaaa)
23/01/2017
Domanda n. 3:
In che formato devono essere inseriti gli importi?
Risposta:

Formato celle Numero (inserire l’importo esclusivamente in migliaia di euro - 1 unità uguale a 1.000 euro) (esempio: per una giacenza di 356.857,65 riportare nel prospetto 356,86)

23/01/2017
Domanda n. 4:
Le Amministrazioni periferiche dei Ministeri a chi devono inviare gli elenchi annuali e trimestrali?
Risposta:

Le Amministrazioni periferiche devono inviare i propri elenchi annuali e trimestrali solo ed esclusivamente alla propria Amministrazione Centrale, informando contemporaneamente la competente Ragioneria Territoriale dello Stato.

23/01/2017
Domanda n. 5:

I Ministeri a chi devono inviare gli elenchi annuali e trimestrali, dopo aver raccolto tutti i dati delle Amministrazioni periferiche?

Risposta:

I Ministeri devono inviare direttamente ed esclusivamente gli elenchi a: ricognizionecontibancariepostali@pec.mef.gov.it, informando contemporaneamente i corrispondenti Uffici Centrali di Bilancio.

23/01/2017
Domanda n. 6:
Le altre Amministrazioni statali a chi devono inviare gli elenchi annuali e trimestrali?
Risposta:

Le altre Amministrazioni statali devono inviare direttamente ed esclusivamente i propri elenchi annuali e trimestrali a: ricognizionecontibancariepostali@pec.mef.gov.it, informando contemporaneamente i competenti organi o uffici di controllo di regolarità amministrativa e contabile.

23/01/2017
Domanda n. 7:
Cosa si intende per dati cumulati relativamente alla rendicontazione trimestrale delle entrate e delle spese concernenti i conti correnti bancari e postali?
Risposta:

Per dati cumulati relativi alla rendicontazione trimestrale si intendono i dati riferiti non solo al trimestre appena concluso, ma all’intera porzione di anno trascorsa; pertanto, nel prospetto trimestrale vanno indicati sempre:

  •  la giacenza al 1° gennaio di ogni anno;
  •  il periodo di riferimento con decorrenza dal 1° gennaio di ogni anno; ciò comporta che i possibili periodi di riferimento sono 01/01-31/03, 01/01-30/06, 01/01-30/09 e 01/01-31/12.
23/01/2017
Domanda n. 8:
Cosa si intende per “Gestione”?
Risposta:
Per “Gestione” si intende la denominazione del soggetto pubblico – l’Ufficio titolare del conto corrente bancario o postale (esempio: Capitaneria di porto, Casa Circondariale di ….) e, ove necessario per esigenze di chiarezza, l’oggetto specifico delle risorse gestite sul conto (esempio: gestione mensa, rilascio Passaporti ecc.….)
23/01/2017
Domanda n. 9:
Cosa si intende per “Istituto”?
Risposta:
Per “Istituto” si intende la banca presso la quale è stato aperto il conto corrente bancario o postale (esempio: Poste Italiane S.p.A., Banca……)
23/01/2017
Domanda n. 10:
Cosa inserire nel “Codice IBAN”?
Risposta:
Per codice IBAN si intende esclusivamente il codice di 27 caratteri che identifica in modo univoco il conto corrente aperto presso un istituto bancario o Poste Italiane S.p.A. (esempio: IT39B076010360000000XXXXXXX)
23/01/2017
Domanda n. 11:

A chi devono essere inviate le richieste di autorizzazione all’apertura di conti correnti bancari o postali e di chiarimenti in merito all’applicabilità all’articolo 44-quater ad alcune gestioni particolari?

Risposta:

Tutte le Amministrazioni statali devono inviare direttamente ed esclusivamente le richieste di autorizzazioni o di chiarimenti a: rgs.ragionieregenerale.coordinamento@pec.mef.gov.it

23/01/2017
Domanda n. 12:
A chi devono essere inviate le richieste di chiarimenti sull’inserimento dei dati negli elenchi annuali e trimestrali?
Risposta:

Tutte le Amministrazioni statali devono inviare direttamente ed esclusivamente le richieste di chiarimenti sull’inserimento dei dati negli elenchi annuali e trimestrali a: ricognizionecontibancariepostali@pec.mef.gov.it

23/01/2017
Domanda n. 13:

Come e a chi devono essere inviate le comunicazioni riguardanti l’insussistenza di gestioni di risorse?

Risposta:

L’ informazione “COMUNICAZIONE NEGATIVA” deve essere inserita solamente nell’oggetto della PEC dopo “Trasmissione annuale dell’elenco previsto dall’articolo 44-quater, comma 2, della legge n. 196 del 2009 – Ministero….” e deve essere inviata esclusivamente a: ricognizionecontibancariepostali@pec.mef.gov.it. Esempio: “Trasmissione annuale dell’elenco previsto dall’articolo 44-quater, comma 2, della legge n. 196 del 2009 – Ministero…….” - COMUNICAZIONE NEGATIVA -

23/01/2017
Domanda n. 14:
In quale elenco e a chi devono essere inviate le gestioni chiuse nel corso dell’anno?
Risposta:
Le informazioni relative alle gestioni chiuse nel corso dell’anno devono essere contenute in tutti gli elenchi trimestrali riferite allo stesso anno e inviate a: ricognizionecontibancariepostali@pec.mef.gov.it
23/01/2017
Domanda n. 15:
È necessario inserire nelle intestazioni dei prospetti annuali e trimestrali la denominazione dell’Amministrazione?
Risposta:
Sì, occorre inserire nelle intestazioni dei prospetti l’Amministrazione statale (esempio: Ministero della Giustizia –Dipartimento……)
23/01/2017