Roma, 22 novembre 2017, ore 10.14
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Note brevi

Ti trovi in: Home Versione Italiana > Pubblicazioni > Le Azioni del bilancio dello Stato

Le Azioni del bilancio dello Stato

Dal primo gennaio 2017, l’articolazione del bilancio dello Stato si arricchisce di un elemento: le “azioni”. Queste, adottate nell’ambito delle disposizioni di attuazione del completamento della riforma del bilancio dello Stato sono componenti dei programmi di spesa e aiutano a rendere maggiormente evidente la destinazione delle risorse, chiarendo ulteriormente cosa si dovrebbe realizzare e per quali scopi. Tutto ciò, nella fase decisionale, mira a favorire l’adozione di scelte più consapevoli nell’allocazione delle risorse del bilancio dello Stato.

L’adozione delle azioni, assunte quali nuove unità di riferimento per la flessibilità in corso di esercizio, può contribuire ad aumentare il grado di flessibilità del bilancio e consentire anche un più efficiente utilizzo delle risorse pubbliche.

Questa nota breve è dedicata alla prima introduzione delle azioni nel bilancio dello Stato, fornendo elementi sulle loro principali caratteristiche e sulla loro declinazione per la legge di bilancio 2017-2019