Trasferimenti in favore di Enti vari

Intro


I trasferimenti che sono riportati in questa sezione riguardano, in particolare, il finanziamento in favore di enti locali, associazioni culturali e sportive, onlus, parrocchie ecc. per la realizzazione di "piccole opere" atte a tutelare l'ambiente ed i beni culturali e comunque, a promuovere lo sviluppo economico e sociale del territorio.

Con riferimento a ciascuna delle autorizzazioni di spesa di seguito riportate, sono evidenziati i decreti ministeriali attuativi con i quali sono stati assegnati i contributi agli enti beneficiari per le priorità individuate dalle competenti Commissioni parlamentari, nonché i conseguenti decreti autorizzativi con i quali si è provveduto al materiale trasferimento dei fondi stessi:

  • Riferimenti normativi


    I trasferimenti in base alla Legge 133/08

  •    Decreto Interministeriale del 24 gennaio 2013 (formato PDF - dimensione 607 Kb)
    Disciplina delle nuove modalità di certificazione dell'utilizzo dei contributi statali assegnati in attuazione dell'articolo 13, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, a valere sul Fondo per la tutela dell'ambiente e la promozione dello sviluppo del territorio.
  •    Decreto n. 0059105 del 10 ottobre 2012 (formato PDF - dimensione 247 Kb)
    di riassegnazione dei contributi statali concessi a valere sul Fondo di cui al DL 112/2008 convertito con modificazioni dalla L 133/2008.
  • I trasferimenti in base alla Legge 311/04

  •    Decreto n. 0141239 (formato PDF - dimensione 44 Kb)
    D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell’art.1 della legge n.311/2004 e all’art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell’anno 2006 e riassegnati.
  •    Decreto n. 0020331 del 7 marzo 2006 (formato DOC - dimensione 104 Kb)
    di individuazione degli enti beneficiari dei finanziamenti derivanti dalla riassegnazione dei contributi statali previsti dall'art. 1, della L.311/2004 e dall'art. 2-bis della L. 43/2005, risultati revocati nell'anno 2005.
  •    Decreto n. 0011702 del 7 marzo 2006 (formato DOC - dimensione 99 Kb)
    di rideterminazione, per gli anni 2006-2008, della misura dei contributi statali recati per gli anni 2006 e 2007 dall'art. 1, della L.311/04, per tenere conto delle disposizioni di cui alla L. n. 266/05 (L.F. 2006).
  • I trasferimenti in base alla Legge 43/05

  •    Decreto n. 0141239 (formato PDF - dimensione 44 Kb)
    D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell’art.1 della legge n.311/2004 e all’art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell’anno 2006 e riassegnati

    •  (formato - dimensione 0 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Elenchi 1-2 allegati al Decreto n.0141239 del 29 novembre 2007
       (formato PDF - dimensione 59 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Modello A allegato al Decreto n.0141239 del 29 novembre 2007
       (formato PDF - dimensione 18 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Modello B allegato al Decreto n.0141239 del 29 novembre 2007
       (formato PDF - dimensione 18 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

  •    Decreto n. 0020331 del 7 marzo 2006 (formato DOC - dimensione 104 Kb)
    di individuazione degli enti beneficiari dei finanziamenti derivanti dalla riassegnazione dei contributi statali previsti dall'art. 1, della L.311/2004 e dall'art. 2-bis della L. 43/2005, risultati revocati nell'anno 2005.
    • Elenco 1 del Decreto n. 0020331
       (formato XLS - dimensione 37 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Elenco 2 del Decreto n. 0020331
       (formato DOC - dimensione 104 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • MODELLO A del Decreto n. 0020331
       (formato DOC - dimensione 25 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • MODELLO B del Decreto n. 0020331
       (formato DOC - dimensione 25 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    I trasferimenti in base alla Legge 248/05

  •    Decreto n. 0085039 (formato DOC - dimensione 106 Kb)
    di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui all'articolo 11-bis, della L. n. 248/05 risultati revocati nel corso del 2006 e riassegnati
    • Elenco 1 - Allegato al Decreto n. 0085039 del 3 agosto 2007
       (formato XLS - dimensione 55 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Elenco 2 - Allegato al Decreto n. 0085039 del 3 agosto 2007
       (formato XLS - dimensione 28 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • MODELLO A - Allegato al Decreto n. 0085039 del 3 agosto 2007
       (formato DOC - dimensione 33 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • MODELLO B - Allegato al Decreto n. 0085039 del 3 agosto 2007
       (formato DOC - dimensione 32 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

  •    Decreto n. 0030246 del 7 marzo 2006 (formato DOC - dimensione 104 Kb)
    di individuazione degli enti beneficiari degli ulteriori contributi statali recati per gli anni 2005 e 2006 dall'articolo 11-bis, della L. n. 248.
    • Elenco 1 del Decreto n. 0030246 del 7 marzo 2006
       (formato XLS - dimensione 73 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Modello A del Decreto n. 0030246 del 7 marzo 2006
       (formato DOC - dimensione 25 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Modello B del Decreto n. 0030246 del 7 marzo 2006
       (formato DOC - dimensione 23 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

  •    Decreto n. 0014004 (formato DOC - dimensione 104 Kb)
    di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali recati per l'anno 2005 dall'art.11-bis della L.n.248/2005 (quota parte).
    • Elenco 1 del Decreto n. 0014004 del 1 marzo 2006
       (formato XLS - dimensione 160 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Modello A del Decreto n. 0014004 del 1marzo 2006
       (formato DOC - dimensione 25 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

    • Modello B del Decreto n. 0014004 del 1 marzo 2006
       (formato DOC - dimensione 23 Kb)

      D.M. 29 novembre 2007 di individuazione degli enti beneficiari dei contributi statali di cui al comma 28 dell'art.1 della legge n.311/2004 e all'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso dell'anno 2006 e riassegnati.

      Con il decreto 29 novembre 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 dicembre 2007 - Serie Generale - n. 295 - vengono riassegnati i contributi statali recati per l'anno 2006 dall'art.1, comma 28 della legge n.311/2004 e dall'art.2-bis della legge n.43/2005 risultati revocati nel corso del medesimo anno per inadempienza degli enti beneficiari individuati dai DD.MM. 8 luglio 2005 e 7 marzo 2006. Lo stesso decreto 29 dicembre 2007 fissa i termini entro i quali gli enti beneficiari dei predetti contributi devono espletare gli adempimenti posti a loro carico per accedere ai finanziamenti che possono così sintetizzarsi:
      • per i soggetti pubblici assunzione dell'impegno sui rispettivi bilanci entro 29 febbraio 2008 da documentare con apposita attestazione conforme al Mod.A allegato al DM in questione
      • per i soggetti privati sottoscrizione di una dichiarazione di assunzione di responsabilità in ordine al rispetto del vincolo di destinazione del finanziamento statale, in conformità al Mod.B allegato al medesimo DM
      • per i soggetti pubblici e per i soggetti privati invio delle relative attestazioni entro 31 marzo 2008
      Si evidenzia che il mancato rispetto degli adempimenti sopra richiamati comporta la revoca dei contributi di cui trattasi.

  • Documenti


  •    Comunicato del 20 dicembre 2017 - pagamento in favore dell'Azienda Sanitaria BAT (formato PDF - dimensione 171 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 29 novembre 2017 - pagamento in favore dell'ASL 1 Sassari (formato PDF - dimensione 171 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78
  •    Comunicato del 24 novembre 2017 - pagamento in favore dell'Unione dei Comuni Andrano-Spongano_Diso e dell'APSP Vannetti (formato PDF - dimensione 172 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78
  •    Comunicato del 23 novembre 2017 - pagamento in favore dell'INPS e dell'ASL Toscana sud est (formato PDF - dimensione 172 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78
  •    Comunicato del 22 novembre 2017 - pagamento in favore dell'Azienda Ospedaliera G.Rummo Benevento (formato PDF - dimensione 172 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78
  •    Comunicato del 14 novembre 2017 - pagamento in favore dell' ASL di Lecce. (formato PDF - dimensione 171 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78 e del decreto legge 27/12/06 n.296.
  •    Comunicato del 14 novembre 2017 - pagamento in favore dell'ARPAV Veneto e del MART di trento e Rovereto (formato PDF - dimensione 171 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 2 novembre 2017 - pagamento in favore dell’Asl Napoli 3sud, Unione Montana Alta Val di Cecina, Agenzia Regionale Lavoro Cagliari, Asl Salerno, CNR Umbria, Arca Sud Salento Lecce e Azienda Calabria Verde Catanzaro (formato PDF - dimensione 172 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 5 giugno 2017 - pagamento in favore dell'ARCA SUD SALENTO (formato PDF - dimensione 172 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 30 maggio 2017 - pagamento in favore dell'APSS Trento (formato PDF - dimensione 171 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 16 maggio 2017 - pagamento in favore del Consiglio Nazionale delle Ricerche (formato PDF - dimensione 171 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 28 aprile 2017 - pagamento in favore dell'Azienda Calabria Verde (formato PDF - dimensione 171 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 27 aprile 2017 - pagamento in favore dell'ASL di Salerno (formato PDF - dimensione 170 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 27 aprile 2017- pagamento in favore dell'Agenzia Regionale per il lavoro di Cagliari (formato PDF - dimensione 170 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  •    Comunicato del 26 aprile 2017 - pagamento in favore dell'ASL Napoli 3 SUD e dell'Unione Montana Alta Val di Cecina (formato PDF - dimensione 172 Kb)
    relativo a rimborso oneri stabilizzazione del personale ex E.T.I. ai sensi del decreto legge 31/05/2010, n. 78.
  • Link utili


  •    Il portale delle Prefetture-UTG