Inizio contenuto main della Ragioneria Generale dello Stato

Monitoraggio Semplificato MOP

Si informa che per la prossima scadenza di monitoraggio, prevista per il 30 ottobre 2015 è possibile comunicare un set informativo ridotto.

La semplificazione riguarda le seguenti tipologie di opere:

  • opere già collaudate, ma non ancora chiuse finanziariamente al 21/02/2012;
  • opere per le quali l’importo dei lavori (valore a.1 del quadro economico) non è superiore a 100.000 euro;
  • opere di urbanizzazione a scomputo di oneri.

Per gli utenti Batch-MOP la modalità di invio è già attiva, mentre per gli utenti TP-MOP le nuove funzionalità saranno disponibili in tempo utile alla rilevazione del 30/01/2016, riguardante i dati di attuazione al 31/12/2015.

Al fine di non appesantire gli adempimenti, le opere rientranti in tali casistiche possono essere inviate direttamente in occasione della scadenza del 30/01/2016.

Nelle Specifiche tecniche per il caricamento massivo delle informazioni è presente un documento illustrativo del contenuto informativo minimo e le relative regole tecniche per il caricamento massivo delle informazioni

Nel caso in cui si scelga di utilizzare il monitoraggio semplificato, è necessario riportare l’i mporto complessivo dei pagamenti intercorsi dall’ultimo invio a quello attuale.

ESEMPIO:
Importo Pagamento inviato in BDAP al 31/10/2015 = Euro 15.000;
Importo del Pagamento ricevuto il 03/11/2015 = Euro 3.000;
Importo del Pagamento ricevuto il 10/12/2015 = Euro 6.000;
Importo Pagamento inviato in BDAP al 30/01/2016 = Euro 9.000.