Contributi ai Comuni per la messa in sicurezza (di cui ai commi 107-112 art.1 della Legge 30 dicembre 2018, n. 145)

Intro


La Legge di Bilancio 2019 (articolo 1, comma 107) prevede l’assegnazione di contributi per investimenti per la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale: tali contributi sono erogati dal Ministero dell’Intero (articolo 1, comma 110) come indicato nel Decreto 10 gennaio 2019 e gli specifici interventi sono monitorati sul sistema di Monitoraggio Opere Pubbliche-MOP nell’ambito della Banca dati delle Amministrazioni pubbliche-BDAP secondo il D.Lgs.229/2011 (articolo 1, comma 112).

Ricordiamo, come da norma citata, che il Comune beneficiario del contributo:

  • può finanziare uno o più lavori pubblici, a condizione che non siano già interamente finanziati da altri soggetti e che siano aggiuntivi rispetto ai lavori da avviare nella prima annualità dei programmi triennali di cui all’articolo 21 del codice dei contratti pubblici (decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50)
  • deve iniziare l'esecuzione dei lavori entro il 15 maggio 2019; nel caso di mancato rispetto del termine di inizio dell'esecuzione dei lavori per l’intero contributo o di parziale utilizzo del contributo, il medesimo contributo è revocato, in tutto o in parte, entro il 15 giugno 2019, con decreto del Ministero dell'interno e riassegnate ai comuni che hanno iniziato l'esecuzione dei lavori in data antecedente alla scadenza del 15 maggio 2019 (con priorità per i comuni con data di inizio dell'esecuzione dei lavori meno recente e non oggetto di recupero).

A riguardo riportiamo le seguenti indicazioni operative su:

  • SISTEMA ANAC- SIMOG
    La data di inizio esecuzione lavori, precedente o coincidente al 15 maggio 2019 è verificata anche attraverso le informazioni provenienti dal CIG. A tal fine è necessario che al momento della richiesta del CIG sul sistema SIMOG dell’ANAC:
  1. il CIG o i CIG siano associati al CUP che identifica l’intervento oggetto di contributo
  2. nella scheda SIMOG di Aggiudicazione sia compilata la data di aggiudicazione definitiva del contratto
  • Sistema BDAP- MOP
    La trasmissione dati nell’ambito dalle BDAP (http://www.bdap.tesoro.it/sites/openbdap/cittadini/Pagine/default.aspx) può avvenire sia tramite l'applicativo web TP MOP (da Applicazioni/MOP monitoraggio opere pubbliche), che il caricamento massivo BATCH MOP, che infine attraverso i sistemi degli Osservatori Regionali (vedi NOTA *); occorre che il Referente unico del monitoraggio (NOTA **) trasmetta alla BDAP-MOP i dati inseriti come indicato di seguito:
  1. selezionare uno per volta tutti i CUP interessati dai contributi in esame
  2. in sezione anagrafica - strumento attuativo: valorizzare la voce “Contributo piccoli investimenti legge di bilancio 2019” (per chi invia tramite batch il codice è CPIB)
  3. in sezione finanziaria – Finanziamento del progetto: valorizzare “Tipo norma, numero norma, anno norma” con LEGGE – 145 – 2018
  4. in sezione procedurale – inserimento dati – iter procedurale del progetto valorizzare:
    1. il campo “fase procedurale” con “esecuzione lavori”
    2. Il campo “data inizio effettiva” con la data effettiva di inizio esecuzione lavori che non può essere successiva la 15 maggio 2019
    3. Il campo “data fine prevista” con la data prevista di fine lavori che andrà aggiornata con la “ data fine effettiva” al momento della chiusura effettiva dei lavori

 In mancanza di questi passaggi, sia su BDAP-MOP che su ANAC-SIMOG, non sarà possibile verificare l’adempimento di quanto richiesto dall’articolo 1, comma 107, della Legge di Bilancio 2019.

Inoltre indichiamo che entro il mese di marzo 2019 i Comuni potranno consultare i dati trasmessi dei propri interventi beneficiari dei contributi in esame utilizzando l’apposito report pubblicato nella BDAP in Controllo e Consolidamento dei Conti Pubblici > 2.1.1 Analisi Consolidamento Operazioni delle Amministrazioni Pubbliche

Infine Vi ricordiamo:

  • di chiedere assistenza al nostro Servizio di Supporto (www.bdap.tesoro.it/sites/openbdap/cittadini/Pagine/Contatti.aspx) per ogni richiesta normativo-amministrativa, operativa e tecnico informatica.
  • che il sistema BDAP- MOP:
    • può ricevere i pagamenti direttamente da SIOPE+: per poter usufruire di queste informazioni precompilate basta valorizzare il CUP e il CIG nei pagamenti relativi all’intervento finanziato, in tal modo non è necessario inserire il dato di pagamento e basta assicurarsi che anche l’Istituto tesoriere proceda in tal senso;
    • integra le informazioni provenienti dal sistema della fattura elettronica: per poter usufruire di questo informazioni precompilate è necessario che la fattura riporti i codici CUP e CIG corretti, in tal modo il campo “importo realizzato” del Piano dei costi risulterà già compilato senza necessità di inserire le fatture ricevute per la realizzazione dell’intervento oggetto di contributo.
  • consultare la pagina delle FAQ (www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/supporto_e_contatti/supporto_al_cittadino/faq) per informazioni operative e tecniche di inserimento e invio dati
 

NOTA* Gli Enti che si avvalgono dei sistemi degli Osservatori Regionali per la trasmissione dei dati alla BDAP potranno operare anche attraverso eventuali disposizioni alternative che gli stessi Osservatori renderanno note.

NOTA ** Il Comune ancora NON REGISTRATO in BDAP MOP, per ottemperare al D. Lgs. 229/2011 nonché alla citata norma  c.112 art.1 L. 145/2018 ed evitare sanzioni ove previste, è necessario provveda quanto prima a registrare nella BDAP il referente unico per il monitoraggio (dalla home page del portale BDAP cliccare sulla voce “ Accesso Riservato” , quindi scegliere "Nuova Registrazione" e compilare i campi valorizzando “ profilo” con la voce “referente unico”) e, ricevute le credenziali per l'accesso alla BDAP (nel caso la procedura di registrazione si conclusa positivamente), è necessario che provveda a trasmettere i dati di monitoraggio alla BDAP secondo le modalità indicate al link Modalità di trasmissione dei dati (http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/attivita_istituzionali/monitoraggio/spesa_per_le_opere_pubbliche/la_trasmissione_dei_dati/modalita_di_trasmissione_dei_dati)