La trasmissione dei dati

Intro


La trasmissione dei dati al Monitoraggio Opere Pubbliche si basa principalmente sul principio dell’unicità dell’invio: le informazioni previste dal DM 26/02/2013, allegato A, già presenti, anche parzialmente, in banche dati di Amministrazioni pubbliche non sono oggetto di ulteriore invio al MEF e pervengono al MEF direttamente dalle Amministrazioni titolari di tali banche dati sulla base di appositi protocolli amministrativi e tecnici sottoscritti con esse.

Per assicurare l’unicità dell’invio è necessario che le banche dati alimentanti la BDAP contengano necessariamente alcune informazioni “chiave” tra quelle dell’allegato A del DM 26/02/2013.

La trasmissione delle informazioni richieste ai sensi dell’articolo 2 del DM 26/02/2013, relative sia alle opere pubbliche in corso di progettazione/realizzazione alla data del 21 febbraio 2012 nonché alle opere pubbliche avviate successivamente a tale data, può avvenire nei seguenti modi: Web MOP, BATCH MOP, via Osservatorio Regionale