DM 26 gennaio 2016

Decreto proroga termini trasmissione spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria

Intro


730 PRECOMPILATO: DM 26 GENNAIO 2016 - DECRETO PROROGA TERMINI TRASMISSIONE SPESE SANITARIE AL SISTEMA TESSERA SANITARIA

Con il decreto Ragioneria Generale dello Stato 31 luglio 2015 sono state definite le specifiche tecniche e le modalità operative relative alla trasmissione telematica delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria, da rendere disponibili all'Agenzia delle entrate per la dichiarazione dei redditi precompilata. Il medesimo decreto ha previsto che la trasmissione dei predetti dati debba essere effettuata entro e non oltre il mese di gennaio dell'anno successivo a quello della spesa effettuata dall'assistito.

Con il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate del 31 luglio 2015 sono state definite le modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata, secondo quanto disposto dall'articolo 3, comma 5, del decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. Tenuto conto delle esigenze manifestate dai soggetti tenuti alla trasmissione dei dati e della necessità di assicurare l'invio di informazioni il più possibile corrette e complete ai fini della predisposizione della dichiarazione precompilata, trattandosi del primo anno di avvio della trasmissione dei dati delle spese sanitarie, l'Agenzia delle entrate ha ritenuto di poter prorogare di 9 giorni la scadenza prevista del 31 gennaio per la trasmissione delle spese sanitarie riferite all'anno 2015, senza impattare con la tempistica della predisposizione del 730-precompilato.

Conseguentemente, al fine di non alterare il sistema di tutela della privacy approvato dal Garante per la protezione dei dati personali, slitta al 10 febbraio (fino al 9 marzo 2016) il periodo entro il quale i contribuenti potranno comunicare all'Agenzia delle Entrate il proprio rifiuto all'utilizzo delle spese mediche sostenute nell'anno 2015 per l'elaborazione del 730 precompilato, accedendo direttamente all'area autenticata del sito web del Sistema Tessera Sanitaria (www.sistemats.it).

Pertanto, nel recepire quanto stabilito con il provvedimento dell’Agenzia delle entrate, firmato il 26/1/2016, con l’allegato decreto della Ragioneria Generale dello Stato del 26/1/2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 25 del 1° febbraio 2016, viene disciplinata la proroga dei termini della trasmissione dei dati delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria fino al 9 febbraio 2016.