Vigilanza e Controllo di Finanza Pubblica

Vigilanza e controllo di finanza pubblica

La Ragioneria Generale dello Stato, tra l'altro, svolge:

  • funzioni di controllo, monitoraggio e vigilanza sulla finanza pubblica demandate, sulla base della legislazione vigente, al Ministero dell'Economia e delle Finanze - MEF;
  • attività normativa, interpretativa, di indirizzo e coordinamento in materia di ordinamenti amministrativo-contabili dello Stato e degli Enti ed Organismi pubblici.

Il riscontro finanziario e contabile sulle Amministrazioni dello Stato e sugli Enti ed Organismi pubblici è esercitato attraverso:

  • l'espletamento delle funzioni di vigilanza sugli enti ed organismi pubblici e di coordinamento delle funzioni di revisione contabile svolte dai parte dei rappresentanti del MEF in seno ai Collegi sindacali e di Revisione;
  • i controlli ispettivi svolti dai Servizi Ispettivi di Finanza Pubblica - SIFiP;
  • il coordinamento dei controlli "di ragioneria" svolti dal "Sistema delle Ragionerie" (Uffici Centrali del Bilancio e Ragionerie Provinciali dello Stato, rispettivamente UCB ed RPS).

L'attività di vigilanza sugli enti ed organismi pubblici e di coordinamento dell'attività di revisione contabile è svolta dall'Ispettorato Generale di Finanza prevalentemente attraverso l'esame dei bilanci e dei verbali trasmessi dai rappresentanti del MEF in seno ai collegi di revisione o sindacali degli enti ed organismi pubblici.