Sistemi contabili

Intro


Il processo di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle amministrazioni pubbliche è stato avviato con l’emanazione della Legge del 31 dicembre 2009, n.196, Legge di contabilità e finanza pubblica, con la quale il legislatore ha sancito un principio generale di coordinamento dei sistemi contabili stabilendo che le amministrazioni concorrono al perseguimento degli obiettivi di finanza pubblica definiti in coerenza con le linee adottate nell’a mbito dell’Unione Europea. A tal fine il legislatore ha delegato il Governo ad emanare uno o più decreti legislativi secondo i principi e i criteri fissati nella stessa Legge n. 196/2009.

Le amministrazioni pubbliche interessate dal processo di armonizzazione definito con la Legge n. 196/2009, sono individuate all’articolo 1, comma 2, della stessa norma; l’ambito di riferimento è costituito dagli enti e dai soggetti indicati fini statistici nell’elenco ISTAT nonché dalle Autorità indipendenti e dalle amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni.

In applicazione della Delega contenuta nella Legge n.196/2009 il Governo ha emanato il Decreto Legislativo 31 maggio 2011, n. 91 (Disposizioni recanti attuazione dell'articolo 2 della Legge 31 dicembre 2009, n. 196 , in materia di adeguamento ed armonizzazione dei sistemi contabili) per la disciplina degli enti non territoriali.