Circolare del 16 gennaio 2017, n. 2

Indicazioni per la predisposizione dei provvedimenti di variazione di bilancio a seguito dell'introduzione delle azioni quale ulteriore livello di dettaglio dei programmi di spesa del bilancio dello Stato (articolo 25-bis della L. 31 dicembre 2009, n. 196

Intro


A partire dal 1° gennaio 2017 tutti i provvedimenti di variazione di bilancio (Decreti del Ministro dell'economia e delle finanze, Decreti del Ministro competente, Decreti direttoriali e interdirettoriali), dovranno indicare: la missione, il programma di spesa, l'azione e i capitoli e, ove necessario, i piani gestionali interessati dalle modifiche contabili.