Roma, 18 novembre 2017, ore 18.40
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Pubblicazioni

Ti trovi in: Home Versione Italiana > E-Government > Contabilità Economica > Pubblicazioni > Budget dello Stato per l'anno 2004 - presentato

Budget dello Stato per l'anno 2004 - presentato

Presentazione Documento Budget 2004

Le Amministrazioni centrali dello Stato hanno completato la predisposizione del Budget economico per l'anno 2004, insieme alla formulazione del bilancio finanziario di previsione.

Il presente documento si riferisce al budget riformulato sulla base del bilancio finanziario a legislazione vigente, deliberato dal Consiglio dei Ministri e proposto per l'approvazione parlamentare.

Per l'anno 2004, una significativa novità rispetto alle precedenti elaborazioni è costituita dall'esposizione del confronto dei dati del "budget proposto" - che espone il confronto tra gli obiettivi iniziali posti dalle singole Amministrazioni, nell'ambito del processo di programmazione, e le connesse esigenze in termini di risorse umane e strumentali - con il "budget presentato" che contiene l'adeguamento dell'originaria programmazione alle previsioni finanziarie a legislazione vigente presentate al Parlamento entro il 30 Settembre. Tale confronto pone in rilievo come l'attività propositiva di programmazione, in termini di funzioni e servizi istituzionali definiti dalle singole strutture amministrative/operative, sia poi stata riformulata a seguito della mediazione fra obiettivi delle Amministrazioni, ed esigenze di rispetto dei limiti posti dalla politica economica e di bilancio.

Al termine della sessione di bilancio, dunque, il Mef trasmetterà alle Camere la versione definitiva del budget 2004, comprensiva della manovra correttiva dei conti pubblici varata con la legge finanziaria e con il Decreto legge n. 269/2003, nonché delle modifiche intervenute in sede parlamentare.

E' dal 2000 il sistema dei conti pubblici viene rappresentato, oltre che attraverso i valori finanziari, anche attraverso i valori economici, esposti in una struttura contabile, in grado di evidenziare i costi di gestione di un'organizzazione e quelli di realizzazione delle politiche pubbliche (funzioni e servizi istituzionali) dalla stessa attuati.

Tale attività si pone nell'arco del processo di attuazione del sistema di contabilità economica analitica per centri di costo rivolto alla valutazione economica della gestione, e specificatamente del costo dei servizi e delle attività prodotti dalle diverse realtà amministrative, cioè dell'onere relativo all'effettivo utilizzo delle risorse. Le scritture economiche sono elaborate e trasmesse via web al Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato.