Roma, 24 novembre 2017, ore 08.35
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Pubblicazioni

Ti trovi in: Home Versione Italiana > E-Government > Contabilità Economica > Pubblicazioni > Rilevazione dei costi dello Stato dell'anno 2004

Rilevazione dei costi dello Stato dell'anno 2004

La Riconciliazione tra la Contabilità economica e quella finanziaria costituisce la fase di chiusura del processo economico annuale, con la quale si raccorda "La Rilevazione dei costi dell'anno" con il corrispondente "Rendiconto Generale dello Stato", ed è espressamente prevista dall'articolo 11 del D. Leg.vo n. 279 del 1997.

In sostanza, al fine di collegare il risultato scaturente dalla contabilità analitica dei costi con quelli della gestione finanziaria delle spese, risultante dal Rendiconto generale dello Stato, detta operazione si realizza mediante la considerazione di specifiche poste integrative e rettificative, che esprimono le diverse modalità di contabilizzazione dei fenomeni di gestione, ed hanno la finalità di ricondurre i valori rilevati secondo il criterio della competenza economica ai valori della gestione finanziaria.

Il presente elaborato, già trasmesso al Parlamento, dà conto del raccordo, per l'anno 2004, tra i due suddetti documenti contabili e, in sintesi, è costituito dalle seguenti parti:

- Nota illustrativa sulla riconciliazione;
- Tavole riepilogative a livello Stato, nelle quali sono riepilogati i costi sostenuti dallo Stato nel suo complesso, esposti per natura e per Missioni Istituzionali, e la relativa Riconciliazione tra Consuntivo economico e Rendiconto Generale dello Stato;
- Tavole riepilogative a livello di Amministrazione, nelle quali sono riepilogati i costi sostenuti da ciascun Ministero, esposti per natura e per Missioni Istituzionali, e la Riconciliazione parimenti per ciascun Dicastero.