Roma, 21 ottobre 2017, ore 18.01
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
Gestione beni mobili

Gestione beni mobili

Ti trovi in: Home Versione Italiana > E-Government > Gestione beni mobili

La RGS ha sviluppato i seguenti sistemi ad uso dei consegnatari dei beni mobili dello Stato, soggetti alle disposizioni del DPR n. 254/2002, al fine di supportare la gestione ed il controllo dei beni mobili, durevoli e di facile consumo.

GE.CO.
Il Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato ha realizzato e messo a disposizione di tutti i consegnatari dell'Amministrazione statale la procedura, in ambiente distribuito, di gestione e controllo dei beni mobili, durevoli e di facile consumo, GE.CO.  (GEstione COnsegnatari). 
Alla procedura si accede tramite l’indirizzo http://geco.tesoro.it, previa autenticazione.
L'inserimento e la gestione delle richieste di adesione al sistema GE.CO., da parte dei consegnatari e dei vice consegnatari della Pubblica Amministrazione appartenenti agli uffici censiti dal sottosistema Patrimonio del SIRGS, potrà essere fatta tramite il sistema Ge.Ri.Co.
Il manuale d’uso della procedura è disponibile sulla pagina principale di GE.CO.

Ge.Ri.Co.
La procedura Ge.Ri.Co. permette ai consegnatari di richiedere l’adesione al sistema GE.CO. e verificare lo stato delle richieste di cessazione e variazione delle utenze già esistenti, oltre all’inserimento di richieste di assistenza.
Alla procedura si accede tramite l’indirizzo http://gerico.tesoro.it, previa autenticazione, oppure direttamente dalla pagina principale di GE.CO. (Richiesta Assistenza).

PIGRECO
PIGRECO è l’evoluzione informatica del sistema GECO, di cui mantiene il nucleo essenziale.
Il sistema è stato rivisitato in funzione dell'evoluzione tecnologica, proponendo un’interfaccia più intuitiva, efficace e flessibile.
Al sistema si accede tramite l’indirizzo http://pigreco.tesoro.it/pigreco/menu/homeMenu, previa autenticazione.
Nel supportare l’attività del consegnatario nella gestione e distribuzione dei beni di facile consumo, PIGRECO consente di produrre reportistica maggiormente rispondente alle necessità di rendicontazione di fine esercizio, gestione delle scorte di magazzino e razionalizzazione degli acquisti.
La registrazione contabile dei nuovi acquisti può avvenire utilizzando funzioni analoghe a quelle già in uso in GECO, oppure attraverso le nuove funzioni per lo scambio dei dati con altri sistemi informativi, quali ad esempio la piattaforma SCAI - Sistema Ciclo Acquisti Integrato. L'integrazione dei sistemi informativi di RGS supporta le Amministrazioni nei processi di razionalizzazione degli acquisti di beni e servizi e consente di evitare le duplicazioni nell’inserimento dei dati e lo scambio di informazioni extra sistema.

MOBILe
La Ragioneria Generale dello Stato ha realizzato MOBILe, una APP per smartphone e tablet integrata con i sistemi gestionali GECO e PIGRECO già in uso ai consegnatari, per la rilevazione dell’inventario dei beni mobili delle Amministrazioni dello Stato.
L’APP, disponibile alla url https://beni-mobile.tesoro.it/beni-mobile utilizzando le credenziali già valide per l’accesso ai detti applicativi, è stata resa disponibile agli oltre 4.200 utenti coinvolti nel processo di rilevazione dei beni mobili, con un impatto positivo in termini di efficienza e risparmio di risorse rispetto ai tradizionali sistemi di gestione.
MOBILe comunica con i sistemi GECO e PIGRECO, aggiornando in tempo reale il database centrale con i dati acquisiti nel corso della ricognizione, snellendo il lavoro di raccolta ed inserimento delle informazioni, che viene così effettuato in un unico momento.
L’APP MOBILe consente di integrare le funzioni proprie dei suddetti sistemi, sfruttando tutte le risorse messe a disposizione dagli smartphone e dai tablet: è possibile fotografare i beni, leggere e caricare le informazioni contenute nei codici QR-Code stampati dai sistemi gestionali, geolocalizzare le sedi, inserire i dati tramite funzione di riconoscimento vocale.