Roma, 19 novembre 2017, ore 13.03
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Il bilancio comunitario

Ti trovi in: Home Versione Italiana > E-Government > RGS Europa > Il bilancio comunitario > Le risorse finanziarie

QUADRO FINANZIARIO 2014-2020

Il nuovo Quadro finanziario pluriennale valido per il periodo 2014-2020, formalizzato nel Regolamento del Consiglio n. 1311/2013, prevede stanziamenti d’impegno per complessivi 1.083 miliardi di euro (pari circa all’1% del RNL UE) e stanziamenti di pagamento per 1.024 miliardi di euro (pari circa allo 0,95% del RNL UE). Tali importi, espressi in prezzi correnti, rappresentano i massimali di spesa che devono essere rispettati (tranne eccezioni ben regolamentate) nella predisposizione ed approvazione dei bilanci annuali.

Gli elementi principali del Quadro finanziario si possono così riassumere:

· i massimali di spesa in termini di stanziamenti per impegni sono fissati per ciascun anno e per ciascuna Rubrica e Sottorubrica di spesa;

· i massimali di spesa in termini di stanziamenti di pagamento sono fissati globalmente per ciascun anno e devono rispettare il massimale delle Risorse Proprie fissato all’1,23% del RNL UE;

Le Istituzioni, in occasione della procedura e dell'adozione di bilancio, dovrebbero impegnarsi affinché restino margini disponibili sufficienti al di sotto dei massimali delle varie Rubriche per far fronte ad esigenze e spese impreviste.
Tale Quadro finanziario pluriennale è strutturato in sei Rubriche di spesa (la sesta, quella sulle Compensazioni prevede dotazioni sino al 2014) ovvero:


Rubrica 1. Competitività per la crescita e l'occupazione (1a) e coesione economica e sociale (1b).

Rubrica 2. Conservazione e gestione delle risorse naturali (agricoltura e ambiente).

Rubrica 3. Sicurezza e Cittadinanza.

Rubrica 4. L'Unione Europea nel contesto globale.

Rubrica 5. Amministrazione.

Rubrica 6. Compensazioni.

Inoltre, detto Regolamento stabilisce gli “Strumenti speciali” del bilancio:

· la Riserva per l’aiuto d’emergenza, per finanziare situazioni di crisi nei Paesi Terzi;
· il Fondo di solidarietà, volto a consentire un'assistenza rapida in caso di catastrofi gravi sul territorio di uno Stato membro o candidato. Gli stanziamenti d'impegno corrispondenti agli interventi vengono iscritti in bilancio oltre i limiti dei massimali delle Rubriche pertinenti;
·lo Strumento di flessibilità, che consente di finanziare le spese oltre i massimali delle varie Rubriche per 471  milioni di euro annui (espressi a prezzi 2011);
· il Fondo per l’adeguamento alla globalizzazione, per un sostegno supplementare ai lavoratori che risentono delle conseguenze dei grandi cambiamenti strutturali nei flussi commerciali mondiali e per assisterli nel reinserimento nel mercato del lavoro;
· il Margine per esigenze contingenti, uno strumento eccezionale per finanziare esigenze impreviste, sino allo 0,03% del RNL UE;
· il Margine globale per gli impegni per la crescita e l’impiego, che consente di utilizzare (negli anni 2016-2020), i margini non utilizzati delle varie Rubriche negli anni 2014-2017;
· la Flessibilità specifica per contrastare la disoccupazione giovanile e la ricerca, tramite l’anticipo al 2014 e 2015 di fondi sino a 2.543 milioni di euro a prezzi 2011;
· la Contribuzione al finanziamento di grandi progetti quali EGNOS - Galileo (sistema di navigazione satellitare europeo), ITER (fusione termonucleare) e Copernicus (programma europeo di osservazione della Terra).   

Infine, vi sono disposizioni che prevedono, oltre a periodici adeguamenti tecnici e di esecuzione, una revisione di medio termine a fine 2016, aggiustamenti sulle assegnazioni per la Politica di Coesione legate a particolari situazioni di difficolta di alcuni Paesi membri nonché una revisione del Quadro finanziario per eventi imprevisti, per modifiche del Trattato e per eventuali allargamenti dell’Unione. 

Data Ultimo Aggiornamento: 12/02/2014 11:49 AM
L'indirizzo di questa pagina è: www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/e-GOVERNME1/RGS-EUROPA/Il-bilanci1/QUADRO-FINANZIARIO-2007.html