Roma, 19 novembre 2017, ore 16.59
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • La previsione annuale dei fabbisogni
  • Normativa

SCAI - Sistema Ciclo Acquisti Integrato

Ti trovi in: Home Versione Italiana > E-Government > SCAI > La previsione annuale dei fabbisogni

La previsione annuale dei fabbisogni

Nell'ambito del Sistema Ciclo Acquisti Integrato, la Ragioneria Generale dello Stato, in collaborazione con il Dipartimento dell'Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi,  ha realizzato l'applicazione Previsione Annuale dei Fabbisogni tramite la quale le Amministrazioni statali centrali e periferiche - ad esclusione degli istituti e scuole di ogni ordine e grado, delle istituzioni educative e delle istituzioni universitarie - effettuano la comunicazione della previsione annuale dei propri fabbisogni di beni e servizi, prevista dalla legge Finanziaria 2008 (art. 2 comma 569).

La rilevazione della previsione annuale dei fabbisogni 2009 trova coerenza con gli stanziamenti di Legge di Bilancio ed ha come riferimento i dati economici di Budget. La Previsione Annuale dei Fabbisogni va infatti messa in relazione alle risorse finanziarie assegnate ai Centri di Responsabilità ed è espressa per voci di fabbisogno, cioè per tipo di bene, lavoro o servizio da acquistare, che sono ricondotte al terzo livello del piano dei conti della contabilità economica dello Stato.

Le modalità e le indicazioni operative per procedere alla rilevazione della Previsione Annuale dei Fabbisogni sono contenute nella circolare del 20 febbraio 2009, n. 12.

Informazioni circa le modalità di realizzazione della rilevazione e di accesso al sistema sono disponibili anche sul sito www.acquistinretepa.it nella sezione dedicata alla Previsione dei fabbisogni.