Roma, 24 novembre 2017, ore 08.06
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra

Conto annuale

Ti trovi in: Home Versione Italiana > E-Government > SICO > Conto annuale > Istruzioni e termini di invio dei dati

Conto annuale 2016

Sono confermate le modalità di acquisizione dei dati: "on line" direttamente sul sistema SICO; tramite upload dei "kit excel" in SICO; tramite FTP.

Specifiche disposizioni sono previste per gli Enti del SSN i cui dati vengono inviati per il tramite delle Regioni Lombardia e Piemonte.

 

15 maggio 2017

INTEGRAZIONE alla Circolare 27 aprile 2017, n. 19

Alla pagina 162 della Circolare - sezione “Le novità introdotte nella rilevazione 2016” il testo del paragrafo sottostante è integrato delle parole segnalate in grassetto :
E confermata e potenziata la scelta conoscitiva di monitorare con attenzione e nel tempo il limite di spesa rappresentato dalla costituzione del fondo per la contrattazione integrativa, come certificato dall’organo di controllo (il versante risorse della tabella 15), con gli impieghi effettivamente erogati ai dipendenti a valere sul medesimo fondo. Solo successivamente alla certificazione del modello l’applicativo SICO permette all’utente di dare l’informazione dell’avvenuta conclusione del ciclo di vita del fondo attraverso le caselle di spunta, presenti sulla tabella 15, denominate “T15/SI2 consuntivate” per l’anno 2015 o “T15/SICI consuntivate” a partire dall’anno 2016.

PRINCIPALI NOVITA' DELLA RILEVAZIONE 2016

Sono disponibili due tutorial di carattere generale sul Conto annuale ed altri sul funzionamento di ciascuna delle 15 incongruenze attive nel 2016.

Schede informative e tabelle

Come tutti gli anni sono stati fatti alcuni interventi sulle domande presenti nella scheda informativa 1 per le quali si rimanda alle “Informazioni di carattere generale” che contiene i testi delle domande per tutti i comparti. Interventi su alcune qualifiche sono stati effettuati nel contratto delle Agenzie fiscali e della Provincia autonoma di Trento e sono riportate nelle “Istruzioni specifiche di comparto”.

  • Scheda informativa 1:

nella sezione “Informazioni generali conto annuale” della schermata web è stato inserito un riepilogo che riporta lo stato/fase dei modelli trasmessi dall’Istituzione nelle ultime 5 rilevazioni precedenti quella corrente. Il caso di inadempienza per una o più rilevazioni sarà rappresentato con un NO.

  • Tabella 1F – “Dirigenti medici per specialità in servizio al 31.12”:

nella tabella sono state inserite due ulteriori colonne destinate a raccogliere la medesima informazione con riguardo al personale universitario distinto per genere.

  • Tabella 13 – “Indennità e compensi accessori corrisposti al personale in servizio”:

per tutti i contratti esclusi gli enti dell’art 60 comma 3, d.lgs 165/2001 e per quelli della lista S13 è stata creata una nuova voce di spesa denominata “Assegno ad personam” voce cod. I418.

  • Tabella 15 – “Fondi per la contrattazione integrativa”:

per monitorare più efficacemente il rispetto del limite di spesa rappresentato dalla costituzione del fondo per la contrattazione integrativa, con gli impieghi effettivamente erogati ai dipendenti a valere sul medesimo fondo, è stato realizzato uno specifico processo che, indipendentemente dallo stato del modello di rilevazione, consente l’aggiornamento della tabella 15 e della scheda informativa 2 della rilevazione 2015.

  • Scheda SICI “Specifiche Informazioni sulla Contrattazione Integrativa”:

questa nuova scheda ha sostituito la scheda informativa 2 ed è destinata alla raccolta di informazioni utili sulle modalità di svolgimento della contrattazione integrativa. Sono state riorganizzate le sezioni di cui la scheda si compone e le domande presenti al loro interno.

  • Commenti organi di controllo:

è stata inserita una nuova sezione “Commento Collegio dei Revisori o organo equivalente” nella quale gli organi di controllo potranno inserire, per il tramite degli utenti rilevatori dei dati dell’Istituzione, eventuali osservazioni inerenti la rilevazione nonché la data di sottoscrizione del modello da parte del Presidente.

Squadrature

  • SQ9: nuovo controllo - per ciascuna macrocategoria di personale verifica se, in presenza di valori nella sezione di tabella 15 “Risorse per il finanziamento del fondo”, sia stata dichiarata nella scheda SICI la data di certificazione della costituzione del fondo e/o la data di certificazione del contratto integrativo.
  • SQ10: nuovo controllo - per ciascuna macrocategoria di personale verifica se, in presenza di dati in tabella 1 e/o in tabella 12 per almeno una delle qualifiche appartenenti alla stessa macrocategoria, il numero di annualità di ritardo dichiarate nella scheda SICI sia maggiore o uguale a zero.

Incongruenze

  • IN1: verifica unicamente se, in presenza di dati relativi al numero dei contratti co.co.co., degli incarichi e dei contratti per prestazioni professionali nella Scheda informativa 1, sia presente la relativa voce di spesa in tabella 14 e viceversa.
  • IN3: mette in relazione le risposte alle domande della Scheda informativa 1 riguardanti il personale appartenente alle categorie protette (legge 68/1999), quello titolare dei permessi ai sensi della legge 104/1992 e dell’art. 42, comma 5 della d.lgs. 151/2001, verificando che i valori indicati siano inferiori o uguali al totale dei presenti al 31.12 della tabella 1.
  • IN7: verifica che, per ciascuna qualifica per la quale nella tabella 11 siano stati valorizzati giorni di assenza siano indicata la presenza di personale nella tabella 1 (personale a tempo indeterminato) o nella tabella 3 (solo per il personale esterno all’Amministrazione comandato-distaccato/fuori ruolo/convezioni) o nella tabella 4 (passaggi di qualifica) o nella tabella 5 (personale cessato) e viceversa.
  • IN11: nuovo codice – in presenza di dati in tabella 2 (escluso il personale in telelavoro nonché quello soggetto a turnazione e reperibilità), viene controllata la presenza anche della relativa spesa in tabella 14. Per il personale “interinale” viene inoltre verificata l’entità delle somme corrisposte all’agenzia di somministrazione. Il controllo era già svolto nella precedente rilevazione dall’IN1.
  • IN12: nuovo codice – in presenza di giornate di assenza fruite ai sensi della legge n. 104/1992 e/o ai sensi dell’art. 42, comma 5, del d.lgs. 151/2001 in tabella 11 verifica che siano stati indicati i relativi beneficiari nella Scheda informativa 1 e viceversa. Nella precedente rilevazione il controllo era eseguito dall’IN3.
  • IN13: nuovo codice – in presenza di giornate di “assenza per malattie retribuite” indicate in tabella 11 verifica la presenza della risposta alla domanda della scheda informativa 1 «Indicare il totale delle somme trattenute ai dipendenti nell’anno di rilevazione per le assenze per malattia in applicazione dell’art.71 del d.l. n.112/2008, convertito dalla legge 133/2008» e viceversa. Nella precedente rilevazione il controllo era eseguito dall’IN3.
  • IN14: nuovo codice – verifica che lo scostamento (SC) tra i giorni di assenza totali, con esclusione di quelli relativi alla formazione e alle assenze non retribuite, e i giorni lavorabili teorici nell’anno di rilevazione, non superi il valore percentuale consentito. Nella precedente rilevazione il controllo era eseguito dall’IN7.
  • IN15: nuovo controllo – per ciascuna macrocategoria di personale, verifica che il totale delle risorse per il finanziamento del fondo sia diverso dal totale di utilizzo del fondo.
  • IN16: nuovo controllo – per ciascuna macrocategoria di personale, verifica che la data di certificazione della costituzione del fondo e/o la data di certificazione del contratto integrativo siano successive al primo gennaio dell’anno di rilevazione.

Processo

  • Per facilitare la visualizzazione e il controllo dei dati, iniziando ad inserire i dati dalla tabella 1 in modalità web, nelle tabelle compilate sono evidenziate le categorie di personale che al loro interno presentano delle qualifiche valorizzate.
  • Nel caso di modello che viene certificato dal processo notturno ma che presenti delle incongruenze, SICO invierà un messaggio di posta elettronica ai referenti dell’Istituzione con l’indicazione delle incongruenze riscontrate durante il controllo notturno.
  • A seguito dell’inserimento da parte degli utenti delle giustificazioni alle incongruenze riscontrate sul modello, la procedura notturna di verifica, invierà una e-mail agli Organi di controllo di I livello competenti, informandoli della presenza di giustificazioni “in attesa di accettazione”.
  • Con un’unica azione è ora possibile l’esportazione in PDF o in excel di tutte le quattro tabelle del Riepilogo Triennale.

Funzioni

  • Stampa intero modello: il file prodotto è stato rimpaginato ed ottimizzato, riducendone considerevolmente la dimensione.
  • Gestione istituzione: la funzione in uso agli Organi di controllo è stata implementata inserendo due link che richiamano direttamente le funzioni “Segnalazioni” e “Commento organi di controllo”.