Roma, 19 gennaio 2017, ore 09.50
  • Condividi
  • Invia link via E-mail
  • Condividi su Facebook - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Google+ - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
  • Condividi su Twitter - collegamento a sito esterno - apertura nuova finestra
Sec 2010

Sec 2010

Ti trovi in: Home Versione Italiana > E-Government > Sec 2010

 

Sec 2010: il nuovo sistema europeo dei conti nazionali e regionali

A partire da settembre 2014, cambia il Sistema dei conti nazionali (Sec), l’impianto che definisce la metodologia armonizzata per la produzione di dati di contabilità nazionale all’interno dell’Unione europea.

I conti nazionali sono il principale strumento di misurazione statistica della situazione economica complessiva di un paese. Alcune grandezze cruciali per la governance dell’Ue e di ogni stato membro sono stimate proprio all’interno dei conti nazionali. Ad esempio, il rapporto decifit/Pil e il rapporto debito/Pil (i cosiddetti Parametri di Maastricht) rivestono un ruolo centrale nel definire la situazione della finanza pubblica di ciascun paese. Il Reddito nazionale lordo (General national income, Gni) è utilizzato dalle istituzioni europee per determinare il contributo di ciascun paese al bilancio dell’Unione. Il Pil pro capite regionale viene impiegato per l’attribuzione dei fondi strutturali alle regioni dell’Unione europea. Infine, l’andamento trimestrale del Prodotto interno lordo è uno degli indicatori di riferimento per la politica economica e monetaria nell’Eurozona.

In Italia, come in gran parte dei paesi Ue, il passaggio ad una nuova versione delle regole di contabilità - la transizione dalla versione 1995 a quella 2010 del Sec - è il momento più adatto per adottare i necessari miglioramenti dei metodi di misurazione e per introdurre nuove fonti informative che si sono rese disponibili negli anni recenti.

 

Approfondimenti