Inizio contenuto main della Ragioneria Generale dello Stato

Bilancio Aperto - Pubblicato il Disegno di legge “Rendiconto generale dello Stato 2018” e il Disegno di legge “Assestamento del bilancio per l’anno finanziario 2019".

“Bilancio aperto”, l’app che consente di consultare il bilancio dello Stato e notizie di finanza pubblica attraverso Smartphone e Tablet, pubblica il Disegno di legge “ Rendiconto generale dello Stato 2018” e il Disegno di legge “Assestamento del bilancio per l’anno finanziario 2019".

Bilancio Aperto
 

DISEGNO DI LEGGE DI ASSESTAMENTO DEL BILANCIO DI PREVISIONE DELLO STATO 2019

   

Il disegno di legge di assestamento del bilancio di previsione 2019, aggiorna a metà anno le previsioni delle entrate e delle spese dello Stato approvate con la Legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 2018, n. 145). L’assestamento del bilancio, in termini di competenza, mostra un miglioramento di circa 436 milioni di euro del saldo netto da finanziare che pertanto si colloca nell’ordine di -58,9 miliardi di euro circa, rispetto ai -59,3 miliardi di euro previsti con la legge di bilancio.

 
 

DISEGNO DI LEGGE DEL RENDICONTO DELLO STATO 2018

   

Il Rendiconto 2018 prende atto dei risultati della gestione del bilancio dello Stato nello scorso anno. Il saldo netto da finanziare per la competenza dell’anno risulta pari a -19,9 mld di euro, derivante da entrate finali accertate per 591,6 mld di euro e da spese finali impegnate per 611,5 mld di euro; l’avanzo primario è pari a 49,2 mld di euro. Entrambi i saldi denotano un sensibile miglioramento rispetto alle previsioni iniziali.

 
 

PAGAMENTI DELLO STATO A MAGGIO 2019

   

Ammontano a 310 mld di euro i pagamenti effettuati dallo Stato dal 1° gennaio a tutto maggio 2019. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, sono cresciuti del 2,9%. La maggior parte (68,2%) è destinata alle spese correnti.

 

CONTO CONSOLIDATO DI CASSA AD APRILE 2019

   

Il saldo di cassa del Settore statale ha fatto registrare nel primo quadrimestre 2019 un fabbisogno pari a 31,6 miliardi, superiore di 1,6 miliardi rispetto a quello del 2018.