Workshop e Convegni

Convegno – “Partenariato pubblico privato: nuovi investimenti e controllo della finanza pubblica”

Intro


Roma, 18 luglio 2018 - Sala Conferenze del Polo Multifunzionale RGS

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato (RGS) – Ispettorato Generale per la Contabilità e la Finanza Pubblica ha istituito e coordina dal 2013, il Gruppo di lavoro interistituzionale (GdL) incaricato di elaborare lo schema di contratto standard di concessione per la progettazione, costruzione e gestione di opere pubbliche o di pubblica utilità, a utilizzo diretto della Pubblica Amministrazione, da realizzare attraverso il ricorso al partenariato pubblico privato.

 

La scelta di redigere uno schema di contratto standard per la concessione di opere da realizzare in PPP deriva dalla necessità di allocare correttamente, attraverso clausole chiare e inequivocabili, i rischi propri delle operazioni di PPP, nel rispetto dei principi della Direttiva 2014/23/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014, delle previsioni del Codice dei Contratti Pubblici e delle indicazioni fornite da Eurostat per la contabilizzazione fuori bilancio delle medesime operazioni.

L’obiettivo è quello di incentivare e sostenere gli investimenti in opere pubbliche e di pubblica utilità, tutelando al contempo la finanza pubblica.

 

In questa prospettiva, il Gruppo di lavoro interistituzionale ha redatto lo schema di contratto standard che viene presentato nel corso del convegno, con i relativi allegati, tra cui la matrice dei rischi e il capitolato di gestione.

Una prima versione del documento era stata già presentata nell’ambito del convegno organizzato il 24 novembre 2015 e poi sottoposta a consultazione pubblica. Sulla base dei contributi pervenuti, il GdL ha dunque effettuato un’attenta attività di analisi e valutazione, procedendo alla revisione sostanziale dello schema di contratto, in coerenza con le novità in materia di concessioni introdotte dal d.lgs. n. 50/2016 e s.m.i. (nuovo Codice dei Contratti Pubblici).

 

Lo schema rappresenta un primo punto di approdo delle attività del Gruppo di lavoro tese a offrire alle Pubbliche Amministrazioni, che intendano affidare concessioni di costruzione e gestione attraverso il ricorso al partenariato pubblico privato, un efficace supporto tecnico in ordine alle principali questioni concernenti le operazioni di PPP, con particolare riferimento alla corretta allocazione dei rischi, all'evoluzione normativa nazionale ed europea del settore, nonché alla compatibilità tra i profili giuridici, statistici e di finanza pubblica.