Intro


Per assicurare una corretta e rigorosa gestione delle risorse pubbliche è necessario, tra l'altro, assicurare che l'attività di spesa degli uffici decentrati si svolga in conformità alle leggi ed alle regole di bilancio e di contabilità statale, garantendo omogeneità nei procedimenti attraverso il coordinamento delle diverse realtà territoriali.A tal fine, i controlli effettuati dalle Ragionerie territoriali riguardano di regolarità amministrativo contabile su tutti i provvedimenti emessi dalle amministrazioni periferiche dello Stato con i quali si impegnano e si pagano somme a carico del bilancio statale per acquisto di beni e servizi, appalti di opere pubbliche, contratti.

I cittadini e le imprese possono rivolgersi alle Ragionerie territoriali per ricevere informazioni sull'iter amministrativo del proprio provvedimento.Inoltre, per assicurare la regolare gestione del bilancio dello Stato mediante la corretta contabilizzazione e imputazione delle entrate dello Stato in conformità alle norme vigenti, le ragionerie territoriali svolgono una attività di verifica e di controllo della corretta imputazione dell'entrate volta a certificare l'esatta identificazione del versante (indicazione del codice fiscale) e l'imputazione al giusto "Capo e Capitolo".

I cittadini, le istituzioni private quali le banche, ma anche le istituzioni pubbliche, quali le Tesorerie provinciali della Banca d'Italia, ricevono dalle Ragionerie territorialisupporto preventivo per evitare errori e irregolarità nella compilazione della distinta di versamento.