Inizio contenuto main della Ragioneria Generale dello Stato

Informativa n. 195 – Attività dell’ URP della RTS di Milano/Monza Brianza – Avvio SPORTELLO TELEMATICO

Intro


Alla luce del DPCM 22 marzo 2020, che in merito all’attività della Pubblica Amministrazione conferma quanto disposto all’art. 87 del D.L. 18/2020, e tenuto conto di quanto previsto dalle Ordinanze della Regione Lombardia n. 514 del 21.3.2020 e n. 515 del 22.3. 2020, si comunica che l’a ttività lavorativa presso la sede della R.T.S. di Milano/Monza Brianza è attualmente svolta in via ordinaria in modalità agile.

Per quanto sopra il ricevimento del pubblico presso i servizi di Front-Office e lo sportello telefonico sono momentaneamente sospesi.

Con effetto immediato viene attivato un sistema di sportello telematico indirizzato alla casella di posta istituzionale (PEO) dell’URP della RTS, rgs.rps.mi.urp@mef.gov.it , che sarà adeguatamente presidiata, per fornire tempestivamente all’utenza, direttamente o tramite il Settore competente,  i seguenti servizi e /o informazioni:

  • Notizie di carattere generale su tutti i servizi della RTS (Stipendi, Pensioni, Antiriciclaggio, Depositi etc..) con accessibilità a tutti gli utenti anche senza identificazione.
  • Notizie particolari sull’evasione delle singole pratiche già presenti presso la RTS, previa indicazione del numero di protocollo dell’atto/provvedimento già inviato, con accessibilità ai soli utenti identificati e dotati di casella di posta istituzionale PEO o PEC.
  • Ricezione di atti e richieste nuove da parte dei singoli amministrati con accessibilità ai soli utenti identificati e dotati di casella di posta istituzionale PEO o PEC con allegati firmati digitalmente.
  • Presentazione di richieste di accesso agli atti con accessibilità ai soli utenti identificati e dotati di casella di posta istituzionale PEO o PEC.

Tanto premesso si indicano di seguito le modalità di accesso ai Servizi dell’URP:

  • I flussi informatici sono schematizzati come segue:
    • Dalla CASELLA P.E. (ad es. @gmail) o P.E.O (ad es. @istruzione.it) dell’utente alla casella P.E.O. della RTS  rps.mi.urp@mef.gov.it
    • Dalla CASELLA PEC dell’utente alla PEC della RTS  rts-mi.rgs@pec.mef.gov.it

milano-195

Si precisa che al di fuori dei predetti schemi di flusso la mail verrà restituita senza esito con la relativa motivazione.

  • Indicare nell’oggetto della mail la seguente stringa:           
    URP - CODICE RICHIESTA - COGNOME NOME o DENOMINAZIONE - SPESA FISSA – ARGOMENTO Al fine di agevolare la compilazione dell’oggetto della mail, necessario per la canalizzazione automatica dei flussi informatici, è stato predisposto un format di richiesta ( Allegato 1 - file RICHIESTA_URP.doc), allegato alla presente, che g enera automaticamente la stringa dell’oggetto della mail che dovrà essere copiato ed incollato nell’oggetto della mail; il predetto file può essere trasmesso alternativamente in due modi:
    a) allegato alla mail senza firma digitale;    
    b) inserito nel corpo della mail;        
  • eventuali ulteriori files allegati devono essere firmati digitalmente.

Con l’occasione si ritiene utile far presente che l’invio di istanze corredate da qualunque documentazione da parte dei SOLI UTENTI PRIVATI NON OBBLIGATI ALL’USO DELLA PEC può avvenire anche a mezzo fax al n. 0262720990 allegando sempre il documento di identità del soggetto richiedente.

La presente informativa unitamente al modello allegato verrà pubblicata sul sito istituzionale MEF alla pagina http://www.rgs.mef.gov.it/VERSIONE-I/sistema_delle_ragionerie/ragionerie_territoriali_dello_stato/sportelli_rts/lombardia/rts_milano_monza_brianza/index.html# ; inoltre, al fine di dare maggiore visibilità e conoscenza delle novità trattate, la stessa verrà pubblicata, come di consueto, anche sul sito internet dell’Ufficio Scolastico Regionale – Ambito Territoriale di Milano all’indirizzo web http://milano.istruzione.lombardia.gov.it/p-ragioneria-territoriale-dello-stato/; ciò nonostante, al fine di dare immediata e capillare informazione a tutto il personale amministrato, si invitano tutte le Amministrazioni a inoltrare, via mail o mediante altre modalità telematiche già in uso, la presente Informativa a tutto il personale amministrato.

Con l’occasione si precisa che rimangono invariate le indicazioni già fornite con le precedenti Informative 171/2017 e 189/2019 in ordine alle attività di competenza degli Uffici di Servizio, con particolare riferimento all’invio delle richieste, ad esempio, di Assegno al Nucleo Familiare, Deleghe Sindacali, Finanziamenti e/o solleciti di pratiche già inviate alla RTS per conto del Personale amministrato.

A tale proposito appare opportuno rammentare che, secondo le disposizioni già previste nelle precedenti Informative n. 167/2017 e 168/2017, gli Uffici di Servizio sono tenuti ad inoltrare via mail al singolo dipendente la ricevuta di protocollo inviata via PEC da questa Ragioneria a fronte di ogni atto/provvedimento acquisito; solo in questo modo infatti il dipendente potrà accedere allo sportello URP di questa RTS per chiedere informazioni specifiche sulla singola pratica.