Inizio contenuto main della Ragioneria Generale dello Stato

PIANO STRATEGICO TRIENNALE ICT 2019-2021


Il contesto

La definizione delle strategie di sviluppo dell’ICT per il prossimo triennio non può prescindere dalla ricognizione ed analisi del contesto regolatorio e normativo entro cui ci si muove. Sotto questo profilo, è in primo luogo essenziale richiamare la Strategia Nazionale Digitale, elaborata dal Governo italiano, che ha individuando priorità e modalità di intervento, nonché le azioni da compiere e da misurare sulla base di specifici indicatori, in linea con gli scoreboard dell’Agenda Digitale Europea. L'Agenda Digitale Italiana[1] rappresenta l'insieme di azioni e norme per lo sviluppo delle tecnologie, dell'innovazione e dell'economia digitale. L’Agenda Digitale è una delle sette iniziative faro della strategia Europa 2020, che fissa gli obiettivi per la crescita nell’Unione europea da raggiungere entro il 2020. I principali progetti dell’Italia sono a servizio della realizzazione degli obiettivi stabiliti dall’Agenda Digitale Europea e possono essere ricondotti ai seguenti “sette pilastri”:… continua a leggere

Prova RGS FRONTIERA DI INNOVAZIONE RGS SERVIZI INTORNO ALL'UTENTE RGS VALORE E PERFORMANCE RGS PROATTIVITA' RGS COMUNICARE, VALUTARE E RENDICONTARE RGS GOVERNANCE E PERSONE VAI

La visione

La Ragioneria Generale dello Stato (RGS) è un organo centrale di supporto e verifica per Parlamento e Governo nelle politiche, nei processi e negli adempimenti di bilancio ed ha come principale obiettivo istituzionale quello di garantire la corretta programmazione e gestione delle risorse pubbliche. È ad essa delegata la certezza e l'affidabilità dei conti dello Stato, la verifica e l'analisi degli andamenti della spesa pubblica. Sono di sua competenza la predisposizione dello schema di bilancio di previsione annuale, con i relativi provvedimenti di assestamento e variazione, del bilancio pluriennale dello Stato, del disegno di legge finanziaria e dei provvedimenti ad essa collegati. Inoltre, essa è chiamata ad intervenire - in sede di esame preventivo - su ogni disegno di legge o atto del Governo che possa avere ripercussione diretta o indiretta sulla gestione economico - finanziaria dello Stato; ad assicurare l'uniforme interpretazione ed applicazione delle norme contabili; a svolgere, attraverso l'attività ispettiva, funzioni di controllo anche sulla gestione finanziaria degli enti pubblici… continua a leggere

Piano Triennale Strategico (formato PDF- dimensione 2,07 Mb)