Inizio contenuto main della Ragioneria Generale dello Stato

Spesa pensionistica - Anno 2021

Intro


LE TENDENZE DI MEDIO-LUNGO PERIODO DEL SISTEMA PENSIONISTICO E SOCIO-SANITARIO 2021 – RAPPORTO n. 22 – NOTA DI AGGIORNAMENTO

Il presente documento  illustra in modo analitico le previsioni di spesa in rapporto al PIL di medio e lungo periodo del sistema pensionistico e socio‑sanitario elaborate in occasione della predisposizione della Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza del 2021 (NADEF 2021) approvata dal Consiglio dei Ministri il 29 settembre scorso. Pertanto, vengono riviste e aggiornate le precedenti previsioni illustrate nel Rapporto n. 22 del Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato (RGS) pubblicato lo scorso settembre.

Il 26 Novembre 2021, nel corso dei lavori di elaborazione della presente Nota, l’Istat ha rilasciato le previsioni demografiche con base 2020, le quali, rispetto al precedente scenario demografico del 2018, rivedono al ribasso la popolazione italiana residente per i prossimi 50 anni.

In questa Nota vengono presentate, attraverso quantificazioni preliminari e di massima, le nuove simulazioni di spesa pensionistica e socio-sanitaria di medio e lungo periodo, in rapporto al PIL, che scaturiscono, a parità di altre ipotesi, sulla base dei recenti dati della popolazione Istat 2020. Questi ultimi risultati vengono messi a confronto con le previsioni dello scenario nazionale base della NADEF 2021.

Più nel dettaglio, il presente Rapporto contiene:

  • tre scenari di previsione per la componente macroeconomica e demografica. Il primo scenario, sottostante le previsioni della NADEF 2021 adotta, per quanto concerne la popolazione, per il breve periodo il livello della popolazione al 1 gennaio 2021 aggiornato dall’Istat sulla base della rilevazione intercensuaria e per il lungo periodo le previsioni della popolazione Istat con base 2018. Il secondo scenario si discosta dal primo poiché, a parità di ipotesi macroeconomiche, include le recenti proiezioni demografiche Istat con base 2020. Infine il terzo scenario macroeconomico EPC-WGA Baseline elaborato per il Rapporto di Ageing del 2021 le cui ipotesi sono state concordate in ambito europeo dal Working Group on Ageing del Comitato di Politica Economica del Consiglio Europeo (EPC-WGA) e che ingloba le proiezioni della popolazione Eurostat con base 2019;
  • le previsioni di medio-lungo periodo della spesa pubblica per pensioni, sanità e assistenza (Long-Term Care) in rapporto al PIL elaborate in funzione dei suddetti scenari macroeconomici e demografici;
  • un’analisi degli effetti distributivi del sistema pensionistico pubblico e un’analisi dei tassi di sostituzione lordi e netti della previdenza obbligatoria e complementare;

Il Rapporto è inoltre corredato da una serie di riquadri che forniscono specifici approfondimenti relativi a:  

  • le nuove previsioni demografiche Istat 2020 le quali vengono illustrate in termini differenziali rispetto alle previsioni del precedente round.
  • le stime della spesa pensionistica e socio-sanitaria nel caso di scenari avversi in cui si ipotizza che gli effetti della recessione dovuti all’impatto dell’epidemia da COVID-19 si propaghino, rispettivamente, nel medio e nel lungo termine;
  • gli effetti sui requisiti di accesso al sistema pensionistico dei provvedimenti normativi approvati con il Decreto Legge n. 4/2019 convertito con Legge n. 26/2019 e un’analisi controfattuale che quantifica gli oneri addizionali che si produrrebbero nel medio e lungo periodo nel caso in cui tali provvedimenti avessero natura strutturale;
  • una valutazione quantitativa degli effetti finanziari del complessivo ciclo di riforme in ambito pensionistico adottate dal 2004 in poi;

Infine, il Rapporto contiene, in appendice,

  • un approfondimento sugli andamenti recenti e sulle previsioni di breve periodo della spesa per prestazioni sociali in denaro e della spesa sanitaria contenute nella NADEF 2020;
  • un approfondimento sulle previsioni di medio-lungo periodo della spesa pubblica incluse della Nota di Aggiornamento al DEF 2021, coerenti con le ipotesi sottostanti il round di previsioni EPC-WGA 2021, tra le quali anche quelle relative alla spesa per istruzione.
  • Un approfondimento sui requisiti di accesso al pensionamento di vecchiaia e anticipato a normativa vigente a novembre 2021 insieme a una previsione degli stessi sulla base del nuovo quadro demografico Istat con base 2020.