Inizio contenuto main della Ragioneria Generale dello Stato

COINT - Contabilità Integrata

Intro


La riforma del bilancio dello Stato avviata con la legge n. 196 del 2009 ha previsto anche l'adozione da parte delle Amministrazioni centrali dello Stato della contabilità economico-patrimoniale e del piano dei conti integrato (Pdci), preceduta da un periodo di sperimentazione.

Nello specifico, il decreto legislativo n. 90 del 12 maggio 2016 ha disciplinato, all’articolo 8, l’introduzione del sistema di contabilità economico-patrimoniale, in affiancamento a fini conoscitivi alla contabilità finanziaria di natura autorizzatoria, e del piano dei conti integrato, prevedendo le verifiche degli Uffici di controllo sulle nuove scritture contabili per garantire la corretta applicazione dei principi contabili generali e applicati.

A tale scopo, il decreto legislativo n. 90 del 2016 ha modificato la legge n. 196 del 2009 introducendo cinque nuovi articoli (dall’art. 38-bis al 38 - sexies).

In base a quanto previsto dall’art. 38-ter della legge 196/2009, è stato emanato il decreto del Presidente della Repubblica 12 novembre 2018, n. 140, relativo all’adozione del piano dei conti integrato per le Amministrazioni centrali dello Stato.

Il legislatore ha subordinato l’adozione definitiva della contabilità integrata e del piano dei conti integrato allo svolgimento di una sperimentazione (art. 38-sexies) della durata non superiore a tre esercizi finanziari.

Come previsto dal richiamato art. 38-sexies, è stato emanato il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 21/02/2019 (pubblicato sulla G.U. n. 90 del 16 aprile 2019) allo scopo di disciplinare l'attività di sperimentazione, con verifica dei risultati a consuntivo, per valutare gli effetti dell'adozione degli strumenti previsti dal decreto legislativo n. 90/2016, prima della loro definitiva adozione.

Il Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato (RGS), con riferimento a ciascun esercizio finanziario in cui si svolge la sperimentazione, predispone una relazione annuale, da trasmettere alla Corte dei conti, in merito agli esiti della sperimentazione del sistema di contabilità integrata e del piano dei conti integrato, al fine di valutarne gli effetti dell’adozione e di individuare eventuali criticità, così da porre in essere le modifiche necessarie per una più efficace disciplina della materia (art.6).